Calcio Palazzolo, Gialloverdi a lavoro in vista del derby contro il Rosolini

Davide Baiocco sarà dell'appuntamento. In attesa del transfer invece per gli altri due volti nuovi, gli spagnoli Samuel Bayon ed Angel Quirado. L'0biettivo è quello di "vendicare" la sconfitta per 2-1 subita all'andata

Gialloverdi che, dopo le amichevoli di dicembre e la pausa di fine anno, sono tornati a lavorare a gran ritmo allo “Scrofani Salustro” in vista del derby che domenica li vedrà impegnati a Rosolini per la prima giornata di ritorno. Per il Palazzolo, che esce decisamente rinforzato da questo prolifico mercato invernale sia a centrocampo che in attacco grazie agli arrivi di Porto, Baiocco, Guirado e Bayon, l’obiettivo non può che essere quello di conquistare l’intera posta in palio riscattando l’amara sconfitta dell’andata che vide i granata imporsi per 2 reti a 1.

Dopo il lavoro atletico di ieri la squadra, oggi pomeriggio, si allenerà in palestra e svolgerà delle mini partite agli ordini del tecnico Pippo Strano e del preparatore atletico Carnelo Accaputo. Gli allenamenti proseguiranno fino a sabato, giornata in cui è prevista la rifinitura. Continua a lavorare a parte, intanto, il terzino Anthony Conselmo, mentre sono ormai definitivamente rientrati in gruppo e saranno a disposizione del tecnico per domenica sia Calabrese che Figura ed Aglianò.

Si attendono novità nelle prossime ore, inoltre, per gli ultimi due “colpi” messi a segno a dicembre, gli attaccanti spagnoli Samuel Bayon ed Angel Quirado, che sono a disposizione ma potranno essere impiegati soltanto qualora arriveranno i “transfer”. Ci sarà, invece, e per lui è previsto l’esordio ufficiale con la nuova maglia gialloverde, il centrocampista Davide Baiocco, che si sta allenando con i compagni da qualche settimana ed è apparso in ottimo stato di forma.

Sappiamo – ha tenuto a sottolineare il patron della società iblea Graziano Cutrufo – che ci attende un cammino denso di ostacoli ma abbiamo i mezzi e gli uomini che, in questo girone di ritorno, possono e devono fare la differenza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi