Canicattini Bagni, nuovo servizio di prestito digitale di e-book e consultazione archivio del Corriere della Sera per gli utenti della Biblioteca “Agnello”

La durata del prestito, che funziona con qualunque lettore e-reader, tranne che con il Kindle, è di 14 giorni, trascorsi i quali l’utente potrà o effettuare il rinnovo o prendere in prestito un altro libro

Un catalogo di circa 30.000 libri nuovi e 800.000 testi classici, oltre alla consultazione gratuita dell’archivio del Corriere della Sera, dal 1876 al 2016, con possibilità di scaricare copie del giornale.

Questo il patrimonio librario che può essere letto su computer, tablet e smartphone, messo a disposizione degli utenti delle Biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario Siracusano, e quindi anche della Biblioteca comunale “G. Agnello” di Canicattini Bagni, grazie ad un finanziamento regionale che ha permesso, sino al 31 marzo 2019, l’abbonamento con Mlol (Medialibrary On Line), www.medialibrary.it, che permette, una volta registrati, di prendere autonomamente da casa propria o da qualsiasi altro posto, in prestito due e-book al mese.

La durata del prestito, che funziona con qualunque lettore e-reader, tranne che con il Kindle, è di 14 giorni, trascorsi i quali l’utente potrà o effettuare il rinnovo o prendere in prestito un altro libro.

Per poter usufruire del prestito o per consultare il Corriere della Sera, i cittadini di Canicattini Bagni dovranno recarsi alla Biblioteca comunale “G. Agnello” di via XX Settembre 36, e chiedere la registrazione al portare Mlol fornendo il proprio codice fiscale quale userid, assieme al proprio indirizzo e-mail dove il sistema invierà una mail con le istruzioni per poter accedere autonomamente al portale del prestito digitale con una password, generata automaticamente, che l’utente potrà cambiare quando accede al sito.

L’iscrizione per usufruire dei prestiti digitali di Mlol sarà pertanto attiva quando l’utente avrà aperto la mail e cliccato sul link indicato per l’attivazione.

L’utente avrà bisogno di un programma gratuito per poter scaricare gli ebook, in questo caso Adobe Digital Editions. E parimenti dovrà creare un Id Adobe che servirà per poter leggere gli e-book sui propri lettori.

Per maggiori informazioni oltre che chiedere al personale della Biblioteca negli orari di apertura, si potrà approfondire consultando due link: https://medialibrary.it/help/appinfo.aspx per trovare le App necessarie, da scaricare sul telefonino, o sul tablet, che consentono la lettura facilitando i processi descritti; e https://www.medialibrary.it/help/guida.aspx per tutte le informazioni necessarie sul servizio di prestito.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi