Canicattini Bagni, Svolta la manifestazione e la premiazione del 1° Food Contest Ibleo

gara culinaria amatoriale di prodotti tradizionali iblei, ideata e organizzata dai giovani del progetto “Canicattini in tour” del Servizio Civile Nazionale del Comune di Canicattini Bagni

Creatività, amore per la cucina tradizionale del territorio, in questo caso gli Iblei, e voglia di mettersi in gioco, questi i tratti caratteristici del 1° Food Contest Ibleo, competizione culinaria amatoriale, ideata e organizzata dai giovani del progetto “Canicattini in tour” del Servizio Civile Nazionale del Comune di Canicattini Bagni (Livia Amato, Armando Fabrizio Cacialli, Giusy Giangravè, Simona Lombardo, Alessia Lorefice e Livia Uccello), in collaborazione con gli altri due progetti attualmente in esecuzione: “Tutti pazzi per l’Ambiente” (Rosaria Rizza, Helena Cultrera, Lucia Marchetti, Rosario Amenta, Davide Lo Giudice, Antonino Bonanno), e “Nonni in prima linea” (Ilona Wieczorek, Sara Linzitto, Mary Ann Masilang, Denise Gulino, Roberta Nigro, Antonina Moscatello, Giorgia Uccello, Ivano Sbriglio).

La manifestazione, presentata da Alessia Lorefice, voluta per fare emergere le peculiarità enogastronomiche di un territorio suggestivo, dove la bellezza dei luoghi e la qualità dei prodotti diventano una risorsa per il futuro, si è tenuta ieri sera nei locali della Protezione Civile in piazza Caduti di Nassiriya, ed ha visto la partecipazione di otto chef amatoriali che si sono misurati alla presenza di un folto pubblico, del Sindaco Paolo Amenta e di tutta l’Amministrazione comunale.

Non è un caso che nel corso di questi anni di mia sindacatura – ha detto in apertura il Sindaco Amenta – abbiamo sempre coniugato gli itinerari paesaggistici, culturali e archeologici del nostro territorio, con l’enogastronomia. Un percorso dovuto, perché il turista è attratto anche e soprattutto dal cibo originario di un luogo, a cui va data la giusta importanza. Questa consapevolezza ci ha portati a dar vita nella nostra città ad un Museo dei Sensi, con la presenza di una grande cucina attrezzata di tutto punto, arricchendolo nel tempo anche della presenza di settori unici come il Tessuto, l’Emigrazione e la Medicina Popolare, proprio perché gli odori ed i sapori, quindi il cibo e i prodotti del territorio, diventano identificativi dello stesso. La presenza di tanti giovani a questa manifestazione mi rincuora, in quanto testimonianza di come il nostro messaggio sia stato recepito, per cui non mi stancherò di sostenere iniziative simili. Dell’ottimo risultato di questa iniziativa debbo ringraziare i giovani che hanno ideato la manifestazione mettendovi impegno e passione”.

I partecipanti al 1° Food Contest Ibleo nel corso della serata sono stati chiamati a turno a presentare il proprio piatto alla giuria, composta da una rappresentanza di giovani dei tre progetti del Servizio Civile Nazionale: Armando Fabrizio Cacialli, Heléna Cultrera, Giusy Giangravè, Livia Uccello e Ilona Wieczorek.

A trionfare sono stati tutti giovani, con il primo posto conquistato da Antonella Uccello, che ha saputo cogliere in pieno l’essenza della manifestazione. La sua ricetta, infatti, pur essendo semplice ha coniugato una raffinata presentazione ad un gusto deciso e ad una forte attinenza al tema natalizio ibleo: una portata completa servita su un vassoio finemente decorato da un centrino realizzato a mano, composta da baccalà in pastella, broccoletti, pane scaffiato, “salsiccia e olive cotte in conca”, lupini, giuggiulena, con il tutto accompagnato da un calice di vino rosso frizzante.

Al secondo posto si è piazzata Denise Gulino con la sua tradizionale cassata siciliana infornata. Mentre il terzo posto di questa gara del gusto è andato alla coppia composta da Valentina Gallo e Simone Accaputo, con un secondo piatto di calamari ripieni di patate, purea di peperoni e patè di olive nere, su letto di rucola e ortaggi, con simpatiche forme natalizie.

A fare da cornice alla serata, la premiazione del concorso “La via più bella” nell’allestimento degli addobbi natalizi che l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni rinnova ogni anno. La giuria, composta in larga parte dai giovani del progetto di SCN “Nonni in prima linea”, ha premiato i cittadini di via Garibaldi, via A. Manzoni e via G. Carducci, rispettivamente con il primo, secondo e terzo posto.

Durante la serata il pubblico è stato piacevolmente intrattenuto con giochi premiati con oggetti realizzati a mano con materiale da riciclo dai giovani del progetto “Tutti pazzi per l’ambiente”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi