Fase 3 e rientri in Sicilia prima del 3 giugno: come cambia la quarantena

Cassaro, sequestro del ponte sull’Anapo. L’assessore regionale Falcone: “pronti a intervenire”

"Il Governo Musumeci già la prossima settimana interverrà a supporto del Libero consorzio aretuseo" ha dichiarato l'assessore

Così come avvenuto nei mesi scorsi per la frana di Cassaro, siamo pronti a intervenire tempestivamente sulla Sp 45 per mettere in sicurezza il ponte sull’Anapo e ripristinare la viabilità“.

 Lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone a seguito del sequestro del ponte nei pressi del Comune di Cassaro, decretato dal gip del tribunale di Siracusa per la sussistenza di un rischio “grave e attuale” di crollo.

Il Governo Musumeci già la prossima settimana interverrà a supporto del Libero consorzio aretuseo affinché un collegamento così strategico per i piccoli centri della zona non resti bloccato a lungo. Sempre in tale ottica – conclude Falcone – chiederemo inoltre un incontro con la Procura per illustrare e concordare le ipotesi di intervento“.

All’indomani del sequestro preventivo, da parte della Procura della Repubblica di Siracusa, del ponte sul fiume Anapo lungo la Sp 45 Cassaro-Montegrosso, per il reato di omissione di lavori in costruzioni che minacciano rovina, il sindaco di Cassaro, Mirella Garro, è categorica: “Prendiamo atto che la Procura ha riservato per le nostre infrastrutture ma è chiaro che ciò per cui ci batteremo adesso è la celerità degli interventi di messa in sicurezza che erano comunque già previsti a breve. Questo sequestro non può e non deve rallentare un iter per il quale abbiamo lavorato duramente finora. Quella interdetta al traffico è infatti la via di comunicazione più veloce, per i residenti dei comuni montani di Cassaro e Ferla che devono raggiungere Siracusa. Un dato di fatto che, per l’ennesima volta, ci isola. Facciamo appello alla Regione Siciliana, al Libero Consorzio di Siracusa, alla Protezione Civile e a quanti possano aiutarci, come è successo lo scorso dicembre, affinchè il disagio che sta vivendo questo territorio, limitato nella sua viabilità, duri il minor tempo possibile”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo