Compostaggio e agricoltura biologica. L’esperienza di Ferla al centro di un tavolo tecnico regionale

Tra i presenti l'eurodeputato Giovanni La Via , il sindaco di Ferla Michelangelo Giansiracusa, il sindaco di Scordia Francesco Barchitta , il consigliere comunale di Catania Niccolò Notarbartolo, il consigliere comunale di Carlentini, Salvatore La Rosa

Anche l’esperienza di Ferla e delle sue Case del Compost, è stata condivisa durante il tavolo tecnico tenuto che si è tenuto alcuni giorni addietro a Carlentini.

Tra i presenti l’eurodeputato Giovanni La Via , il sindaco di Ferla Michelangelo Giansiracusa, il sindaco di Scordia Francesco Barchitta , il consigliere comunale di Catania Niccolò Notarbartolo, il consigliere comunale di Carlentini, Salvatore La Rosa, Antonino Lo Bello di Fa La Cosa Giusta Sicilia, Gerardo Diana, produttore e presidente della Federazione Agrumi di Confagricoltura, Rosemary Discolo, rappresentante di Kalat Impianti, Andrea Valenziani, presidente della Rete InCampagna e promotore del progetto, Giovanni Giuffrida in rappresentanza del mondo dell’associazionismo.

Un incontro che ha puntato i riflettori sulla sostenibilità ambientale,  entrando nel merito delle buone pratiche già avviate a Ferla e dei benefici economici e strategici dal punto di vista di opportunità di lavoro e risparmio che queste pratiche possono comportare.

Maurizio Aiello


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi