Comune di Canicattini Bagni e Palio di San Michele a Camposano per il 13° Palio del Casale e la corsa mondiale su asini

La delegazione canicattinese, come ogni anno, sfilerà al Corteo Storico con i costumi della realtà iblea di fine ‘800 inizio ‘900, riproposta annualmente per il “Palio di San Michele”

foto di repertorio

Saranno il sindaco Marilena Miceli e l’assessore dell’Unione dei Comuni “Valle degli Iblei”, Sebastiano Cascone, Consigliere comunale di Canicattini Bagni, a guidare la delegazione del Comitato dei Quartieri (in rappresentanza degli 8 Quartieri canicattinesi: Balatazza, Matrice, Pizzu Muru, Priuolu, San Giovanni, Santuzzu, Vadduni, Vigna ri Serrantinu), e del “Palio di San Michele”, che oggi, partirà per Camposano, in provincia di Napoli, per prendere parte, dal 12 a 13 Maggio, per il 5° anno consecutivo, al XIII Palio Del Casale 2018, che ospita la più avvincente Corsa mondiale su asini.

La delegazione canicattinese, come ogni anno, sfilerà al Corteo Storico con i costumi della realtà iblea di fine ‘800 inizio ‘900, riproposta annualmente per il “Palio di San Michele”, quest’anno alla sua 33° edizione, l’appuntamento di giochi tra i Quartieri di Canicattini Bagni per contendersi il “Palio” dedicato al Santo Patrono San Michele, e che con le sue manifestazioni mette in mostra lo spaccato storico degli usi e dei costumi della comunità canicattinese d’inizio del secolo scorso, affermando, nel contempo, l’identità della cultura siciliana, e promuovendo, altresì,  il sistema turistico locale e le risorse paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche della città e del territorio ibleo.

E in rappresentanza di Canicattini Bagni a prendere parte quest’anno all’avvincente e singolare Corsa mondiale su asini, sarà l’asina “Valentina”, montata da Paolo Ficara, vincitrice lo scorso anno, nel corso del “Palio di San Michele”, del “Torneo a coppie con asini”, messi a disposizione come sempre dal locale allevamento della Fattoria Cugno Lupo di Vincenzo Cavalieri, assieme e ai carretti siciliani.

E proprio il carretto siciliano, con i suoi colori e le figure pittoresche, candidato a bene Unesco, assieme ai biscotti di pasta mandorla, saranno protagonisti a Camposano, portati dalla delegazione guidata dal Comune di Canicattini Bagni, per far conoscere, alle altre Regioni italiane e ai Paesi stranieri partecipanti, i prodotti tipici locali e le tradizioni culturali e storiche degli Iblei.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi