Ferla, avviata una campagna contro il randagismo: “registrato un incremento dei cani microchippati”

Gli obiettivi del Comune sono quelli di applicare gli strumenti della microchippatura e della sterilizzazione, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e regionale

Sono state avviate da alcuni mesi attività di prevenzione del fenomeno del Randagismo presso le aziende agricole e le campagne del Comune di Ferla. Le misure sono svolte in collaborazione tra polizia municipale, assessorato al randagismo e l’associazione “Mano Nella Zampa”.

Gli obiettivi del Comune sono quelli di applicare gli strumenti della microchippatura e della sterilizzazione, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e regionale, ai fini della prevenzione del randagismo nelle campagne e nei contesti urbani.

Per quanto riguarda i primi risultati conseguiti, “i cittadini di Ferla – ha detto il sindaco Michelangelo Giansiracusa – hanno dimostrato piena collaborazione e supporto a queste attività di prevenzione. Pertanto, l’anagrafe canina del Comune di Ferla ha registrato un incremento esponenziale dei cani microchippati all’interno del territorio comunale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi