Ferla, danno alle fiamme un caseggiato rurale per divertirsi: denunciati quattro ragazzi, tre sono minorenni

Immediatamente i Carabinieri raggiungevano i quattro ragazzi nelle rispettive abitazioni che, spaventati, confessavano di essere stati gli autori della bravata e si assumevano ogni responsabilità

Immagine di repertorio

I Carabinieri della Compagnia di Augusta, nel corso della notte, hanno segnalato alla competente Autorità Giudiziaria quattro ragazzi del luogo per essersi resi responsabili di un incendio che ha interessato un caseggiato rurale di circa 30 mq in contrada Santa Croce.

I ragazzi, di cui tre minorenni, utilizzavano, già di diverso tempo, quella struttura come ritrovo serale ed erano più volte stati notati e, sovente, allontanati dai proprietari. Ieri sera, proprio questi ultimi, si sono accorti delle fiamme che divampavano dal caseggiato ma anche di un’autovettura che, allontanandosi dal luogo dell’incendio, era già stata notata parcheggiata nei pressi del luogo interessato all’incendio, proprio durante le serate di visita dei ragazzi.

Immediatamente i Carabinieri della Stazione di Ferla, ascoltati i testimoni, e individuati i responsabili grazie alle descrizioni fornite e, soprattutto, grazie alla conoscenza approfondita del territorio di giurisdizione, raggiungevano i quattro ragazzi nelle rispettive abitazioni che, spaventati, confessavano di essere stati gli autori della bravata e si assumevano ogni responsabilità senza però riuscire a dare alcuna giustificazione se non quella del mero divertimento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi