Istituzione delle Zone franche montane, il deputato regionale Cafeo risponde presente

Il parlamentare regionale: "ho apposto infatti la mia firma sul disegno di legge 3 del 27 dicembre scorso dal titolo “Legge sulla montagna"

Auspico, anzi ne sono convinto, che tutti i miei colleghi parlamentari, a cominciare da quelli eletti in provincia di Siracusa, diano il loro sostegno all’iter del disegno di legge, ben sapendo che una sua eventuale rapida approvazione, anche con l’appoggio dell’assessore Bandiera, non costituirà affatto un inciucio politico ma al contrario un atto di responsabilità verso questo territorio e l’intera Sicilia“. Questa la risposta del deputato regionale Giovanni Cafeo, segretario della III Commissione Ars Attività Produttive, alla lettera aperta inviata da Cna Siracusa la scorsa domenica e firmata dal presidente Innocenzo Russo e dai rappresentanti dei comuni della zona montana di Siracusa in merito all’istituzione delle Zone Franche montane.

“Ho apposto infatti la mia firma sul disegno di legge 3 del 27 dicembre scorso dal titolo “Legge sulla montagna. Istituzione delle Zone Franche Montane” – dice Cafeo – L’ho fatto con convinzione, non perché l’iniziativa è partita dal mio gruppo parlamentare. L’ho fatto perché condivido i presupposti, lo spirito e gli obiettivi della legge, una buona legge che avrei appoggiato anche se fosse arrivata da altri gruppi parlamentari perché accoglie in pieno le istanze dei territori e degli operatori economici rappresentati“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi