Le telecamere di Agorà di Rai 3 a Canicattini Bagni per conoscere la piccola comunità dell’agente di Polizia Luca Scatà

Protagonista con il collega Christian Movio, dell'uccisione durante una sparatoria a Sesto San Giovanni, dell'attentatore di Berlino, Ansi Amri

Le telecamere della trasmissione di Rai 3, Agorà, condotta da Gerardo Greco, ieri mattina a Canicattini Bagni per un approfondimento sulla vicenda dell’uccisione, lo scorso 23 dicembre a Sesto San Giovanni, del terrorista tunisino Ansi Amri, responsabile dell’attacco ai mercatini natalizi di Berlino che causò la morte di dodici persone tra queste anche la giovane italiana Fabrizia Di Lorenzo.

L’inviata Elisa Dossi ha voluto conoscere la cittadina e la comunità di Luca Scatà, il giovane poliziotto 29enne che in quella tragica notte, rispondendo al fuoco del terrorista più ricercato d’Europa, dopo che questi aveva ferito alla spalla il suo collega di pattuglia Christian Movio, ha fermato e ucciso Ansi Amri.

Due giovani “normali” (lo stesso servizio è stato effettuato nella cittadina friulana di Christian Movio), uno del Nord, Friuli, e l’altro del Sud, Sicilia, che in quella che poteva sembrare una tranquilla notte di pattugliamento e controlli, sono diventati, per caso e loro malgrado, “due eroi”.

L’inviata di Agorà ha lungamente intervistato il Sindaco Paolo Amenta, che da subito, non appena diffusasi la notizia della sparatoria e resi noti dal Governo i nomi dei poliziotti, aveva manifestato, a nome di tutta la città, vicinanza a Luca e alla sua famiglia (il padre Giuseppe è un dipendente del Comune), e nello stesso tempo, raccogliendo il sentire comune di tanti canicattinesi, anche l’orgoglio per il forte senso del dovere e di altruismo dimostrato, con professionalità e fermezza, dal suo giovane concittadino, nel proteggere il collega e fermare un pericoloso criminale.

Così come la preoccupazione per il clima di tensione internazionale e il dolore per le azioni di violenza che continuano a mietere vite innocenti.

La giornalista di Agorà ha inoltre sentito, in giro per la città, anche le opinioni ed i sentimenti di cittadini e conoscenti del giovane poliziotto canicattinese.

Il lungo servizio dovrebbe andare in onda Martedì prossimo, 10 Gennaio, con l’esordio di Agorà di Gerardo Greco nella prima serata di Rai 3 (nella fascia prima occupata da Ballarò e poi da Politics) e successivamente negli orari di replica degli speciali della trasmissione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi