Medaglia d’oro per l’Oleificio Bagni di Canicattini al 7° Olive Japan di Tokyo

Un riconoscimento di grande rilevanza per questo prodotto di straordinaria qualità del territorio ibleo, che arriva da uno dei più importanti mercati al mondo per l’olio d’oliva

Riconoscimento internazionale per l’olio extravergine d’oliva biologico “Primo Frutto” dell’Oleificio Bagni di Giuseppe Mozzicato, azienda olearia di Canicattini Bagni, dove è nata e opera dal 1952 a conduzione familiare, abbinando l’innovazione tecnologica all’antica tradizione dell’estrazione a freddo.

Nei giorni scorsi a Tokyo, il prodotto d’eccellenza dell’azienda canicattinese, il “Primo Frutto”, ha ottenuto la Medaglia d’Oro, la Gold Medal Award, alla settima edizione di Olive Japan, promosso dall’Associazione dei Sommelier dell’Olio del Giappone (OSAJ), uno dei principali concorsi internazionali per l’olio extravergine di oliva, che riunisce i più alti standard di integrità e professionalità nell’assegnare medaglie ai migliori oli di tutto il mondo.

Un riconoscimento di grande rilevanza per questo prodotto di straordinaria qualità del territorio ibleo, che arriva da uno dei più importanti mercati al mondo per l’olio d’oliva, come si conferma il Giappone, dove l’Oleificio Bagni di Canicattini Bagni già da qualche anno esporta i suoi oli.

Le congratulazioni e la soddisfazione per un riconoscimento che conferma la qualità e l’eccellenza delle produzioni iblee, in particolare per l’olio extravergine d’oliva, sono arrivate dal Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, e dal Presidente del Consiglio Comunale, Paolo Amenta, già Sindaco della città e attuale Presidente dell’Agenzia di Sviluppo degli Iblei, che da anni lavora per la crescita delle aziende e delle produzioni del territorio, sostenendole e promuovendole nei vari appuntamenti fieristici, grazie anche ai progetti realizzati con le programmazioni europee.

Il riconoscimento in Giappone all’Oleificio Bagni – ha commentato il Sindaco Miceli – inorgoglisce tutta la città e quanti operano con scrupolo e serietà nel produrre eccellenze, non solo nell’agroalimentare, apprezzate in tutto il mondo“.

Un riconoscimento – aggiunge il Presidente Amenta – che testimonia come il percorso di sviluppo sostenibile integrato che in questi anni abbiamo intrapreso, partendo dalle risorse del nostro territorio, gli Iblei, da quelle agricole come da quelle culturali con i riconoscimenti Unesco, è l’unico modello che ci permette di guardare al futuro“.

L’Oleificio Bagni non è nuovo alle “Gran Menzioni” e ai riconoscimenti per le sue produzioni biologiche, ottenute nei più importanti appuntamenti fieristici internazionali che ogni anno si svolgono in Italia e in Europa. I suoi oli sono presenti nella Guida del Gambero Rosso, e da qualche anno si stanno facendo spazio, ottenendo apprezzamenti, nei mercati internazionali, in Giappone, Stati Uniti e Canada.

L’olio premiato in Giappone, “Primo Frutto”, ha un sapore fruttato medio intenso. Al naso e al palato si nota chiaramente una nota di pomodoro verde caratteristica della varietà, in bocca il gusto è fine ed elegante con amaro e piccante presenti e ben equilibrati.

Le olive che compongo quest’olio sono la Zaituna, la Tonda Iblea e la Biancolilla. L’olivo della Tonda Iblea, elemento predominante dell’olio, è tipica anche della zona del Siracusano che va dalla collina sino ai 1000 metri sul livello del mare. Esistono esemplari secolari che tuttavia non raggiungono dimensioni notevoli. Si presta molto bene alla raccolta manuale, le piante non secolari sono di ridotte dimensioni.

Ideale per condire pesce, insalate, minestre.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi