Palazzolo Acreide contro Canicattini Bagni sul liceo scientifico: il gruppo di minoranza chiede l’intervento del sindaco Scibetta

Con un'interrogazione al sindaco, il consigliere Alessandra Giardina chiede di conoscere l'eventuale risposta dell'amministrazione alle rimostranze del sindaco Amenta

Il gruppo di minoranza in Consiglio comunale si schiera per l’istituzione dello scientifico a Palazzolo. Con un’interrogazione al sindaco, il consigliere Alessandra Giardina chiede di conoscere l’eventuale risposta dell’amministrazione alle rimostranze del sindaco del Comune di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, che ha mosso una polemica in merito all’allargamento all’indirizzo scientifico.

L’istituzione dell’indirizzo scientifico – spiega Giardina – rappresenta di certo un importante obiettivo e risorsa per la nostra comunità ed è altresi connaturale, come a ridosso dei paesi montani esista un comune importante, appunto Palazzolo Acreide, dotato di tutti gli indirizzi di istruzione secondaria, e innanzitutto di quelli liceali, di cui la città vanta fiero e storico primato. Forse il sindaco di Canicattini non sa che a pochi chilometri di distanza i giovani canicattinesi pari istruzione possono trovare a Floridia e Siracusa, diversa cosa invece appare per i residenti della zona montana, Buccheri e Buscemi tra i primi, ma anche Cassaro e Ferla, poco dopo, per concludere con Sortino e Pedagaggi, che recentemente si affacciano al nostro Comune per l’istruzione alberghiera. È bene che il sindaco di Canicattini rivendichi servizi per i suoi cittadini e non pedaggi da incassare dalle zone montane“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi