Palazzolo Acreide, in casa manca la connessione internet… evade dai domiciliari per ascoltare un po’ di musica

Condotto in caserma, il giovane è stato dichiarato in stato di arresto e successivamente, al termine delle formalità di rito, è stato portato nuovamente nella propria abitazione al regime degli arresti domiciliari

Nel corso del primo pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Palazzolo Acreide, impegnati nei quotidiani controlli finalizzati a verificare il rispetto degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, si sono recati nell’abitazione di Catania Andrea, classe 1996, notando che lo stesso era fuori della propria abitazione, luogo in cui era ristretto alla detenzione domiciliare, intento ad ascoltare della musica.

Catania, ammettendo le proprie responsabilità asseriva che tale atto era stato dettato dalla mancata copertura internet della sua abitazione. Condotto in caserma, il giovane è stato dichiarato in stato di arresto e successivamente, al termine delle formalità di rito, è stato portato nuovamente nella propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo al Tribunale di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi