Palazzolo Acreide, oggi l’adorazione del santissimo in ricordo del terremoto del 1693

Il terremoto del 1693 soltanto nella Diocesi di Siracusa causò oltre 38 mila voti, mentre in tutta la Sicilia se ne contarono quasi 60 mila

Anche quest’anno ritorna la tradizionale adorazione in Chiesa Madre a Palazzolo Acreide in ricordo del terribile terremoto del 1693, che rappresenta l’evento catastrofico di maggiori dimensioni che abbia mai colpito la Sicilia orientale.

Il terremoto dell’11 gennaio, solo nella diocesi di Siracusa causò 38.328 morti, mentre in tutta la Sicilia se ne contarono infine circa 59.600. Come da tradizione alle 14,30 si svolgerà la funzione, e come da tradizione, suoneranno le campane a lutto a ricordo di tutte le vittime e poi a seguire la funzione con l’esposizione del Santissimo in ricordo dello scampato pericolo.

L’esposizione del santissimo sacramento continuerà poi nei prossimi giorni nella chiesa di Sant’Antonio e al convento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi