Palazzolo, “Chi differenzia ci guadagna”. Al via il concorso per le scuole

Il concorso durerà fino al 15 maggio. I rifiuti raccolti vanno conferiti all’ufficio Ambiente in via della Solidarietà dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 19

Il potenziamento della raccolta differenziata nelle scuole di Palazzolo. E’ partito nei giorni scorsi un nuovo concorso del Comune, nell’ambito dell’iniziativa “Chi differenzia ci guadagna” per coinvolgere stavolta gli studenti e incrementare la cultura e la sensibilizzazione alla raccolta differenziata tra le nuove generazioni. Al concorso denominato “Chi differenzia ci guadagna…a scuola facciamo la differenza” possono partecipare tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo “Vincenzo Messina” e dell’Istituto d’istruzione secondaria superiore, organizzati per classi. Il modulo per partecipare al concorso si può trovare sulla pagina Facebook PalazzoloAcreideDifferanziata.

Il concorso durerà fino al 15 maggio. Le modalità sono simili all’altro che il Comune ha già avviato per i nuclei familiari. Infatti i rifiuti raccolti vanno conferiti all’ufficio Ambiente in via della Solidarietà dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 19. Alle prime tre classi classificate, che saranno selezionate tra quelle che avranno conferito il maggiore quantitativo di rifiuti differenziati, saranno assegnati dei premi: alla classe prima classificata un premio di 250 euro, alla seconda di 200 euro, alla terza di 150 euro.  “Il concorso – sottolinea l’assessore comunale all’Istruzione Carmelita Girasole – ha come obiettivo incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti, incrementarne la percentuale e migliorarne la qualità, riconoscendo ai partecipanti un premio sotto forma di bonus economico utilizzabile per l’acquisto di materiale didattico, per progetti scolastici o attività scolastiche”.

Potranno essere conferiti all’ufficio Ambiente gli imballaggi di carta e cartone, di plastica, di vetro, contenitori in acciaio e alluminio, frazione organica. Le tipologie dei rifiuti che gli utenti conferiranno saranno poi registrati nella piattaforma online http://www.ecoportal.it/palazzoloacreide/ sezione scuola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi