Progetto “Accoglienza estate 2017”: per il quinto anno Buccheri ospita alcuni bambini bosniaci

Il progetto mira a far trascorrere dei momenti di spensieratezza ai giovani provenienti dalla ex Jugoslavia, aiutandoli a superare i traumi e gli effetti dolorosi, trasmessi loro dalle conseguenze della guerra

Il comitato provinciale accoglienza dei 350 bambini provenienti dalla ex Jugoslavia, rappresentato da Antonio Galioto ha organizzato per il 5°anno il progetto Accoglienza Estate 2017, sviluppato in collaborazione con la struttura Parcallario che ospita gratuitamente la manifestazione a favore dei bambini. La festa è stata svolta ieri nella struttura di Buccheri in contrada Santa Maria e riguarderà tutti i bambini che saranno ospiti delle famiglie delle provincie di  Siracusa, Catania, Enna, Caltanisetta e Enna.

Il Coordinamento Regionale Volontariato e Solidarietà “Luciano Lama” festeggia il 25° anno di opera costante a favore delle popolazioni colpite dai conflitti armati nella ex Jugoslavia, dando la possibilità, tra l’altro, ad oltre 18.500 bambini provenienti dalle zone in cui si sono consumate guerre fratricide, di trascorrere un periodo di vacanza in alcune strutture italiane che aderiscono all’Associazione.

Accoglienza che si prefigge, da sempre, lo scopo di ospitare e aiutare questi bambini a superare i traumi e gli effetti dolorosi, trasmessi loro dalle conseguenze della guerra. Tanti chiaramente gli obiettivi posti dal Coordinamento di sostegno quali: la possibilità di far loro trascorrere, due volte l’anno dei periodi di vacanza, realizzare in tali periodi un processo di distensione dei rapporti tra i bambini delle diverse etnie, avviare un percorso, sia pure lungo, che mira ad accostare i minori alla cultura della pace, della tolleranza, della distensione e dell’amore.

Progetti – spiega Galioto – improntati alla riconquista di quanto a questi bambini è stato negato: affetto, assistenza e calore umano. Un impegno spesso aggravato dalla diversa provenienza; sette sono gli orfanotrofi bosniaci da cui provengono.”

All’evento di sabato sono stati invitate tutte le maggiori autorità civili e militari della provincia. A dare il saluto alle Autorità presenti saranno il Presidente regionale dell’Associazione Luciano Lama Giuseppe Caselano, e dal Vice Presidente Mimmo Bellinvia.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi