Sortino, Atti persecutori nei confronti della ex ragazza: un giovane ai domiciliari

Ieri l’ultimo episodio che ha fatto scattare le manette. L’uomo si è presentato nell’abitazione della ragazza inveendo nei confronti non solo della ragazza ma anche dei parenti

I Carabinieri della Stazione di Sortino, hanno arrestato in flagranza di reato e messo agli arresti domiciliari R.G., un 26enne di Sortino, per atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata con la quale da qualche tempo aveva interrotto la relazione amorosa.

Non rassegnato alla conclusione del rapporto affettivo, l’uomo, nelle ultime settimane, aveva continuato ad importunarla, seguirla e minacciarla tanto da creare nella stessa un forte stato d’ansia e preoccupazione per la propria incolumità personale.

Nella tarda serata di ieri l’ultimo episodio che ha fatto scattare le manette. L’uomo si è presentato nell’abitazione della ragazza inveendo nei confronti non solo della ragazza ma anche dei parenti e degli amici li presenti per trascorrere in compagnia la serata dell’Epifania.

Alla telefonata di aiuto della donna, poco dopo la mezzanotte, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Sortino sono giunti immediatamente sul posto trovando l’uomo ancora sul posto e dichiarandolo in stato di arresto per atti persecutori.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto nella propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi