Sortino, contest fotografico #manufattiadarte per il recupero degli antichi mestieri

I partecipanti dovranno scattare un selfie in cui sia visibile il manufatto appartenente ad una o più categorie ma fotografati singolarmente

Sono tanti i mestieri che oggi sono a rischio di estinzione, con grave danno della memoria storica di una comunità. L’industrializzazione da un lato, e le regole imposte da un mercato dominato dalla logica dell’usa e getta dall’altro, hanno portato alla rottura di quel legame con il passato e la tradizione, indispensabile per il mantenimento della propria identità culturale. Oggi, grazie ad una nuova sensibilità e a una rinnovata attenzione verso queste tematiche, si assiste a un mutamento di segno, maggiormente orientato al recupero di questo prezioso patrimonio, anche attraverso il supporto dei nuovi strumenti offerti dalla tecnologia.

La commissione Cultura insieme al Comune di Sortino in occasione del Piano di recupero di manufatti tipici della tradizione locale: ‘’Identità e memoria delle antiche manualità’’ ha organizzato il primo Contest fotografico #manufattiadarte al fine di focalizzare l’attenzione sugli antichi mestieri e stimolare, attraverso la fotografia, la riqualificazione e il recupero di lavori che stanno scomparendo.

La partecipazione al contest è individuale e gratuita. I partecipanti dovranno scattare un selfie in cui sia visibile il manufatto appartenente ad una o più categorie ma fotografati singolarmente. Le foto dovranno essere in formato quadrato a buona risoluzione (300 dpi) per l’evento finale e pubblicate attraverso una delle seguenti modalità: sul profilo personale instagram usando gli hastag ufficiali #comunedisortino #manufattiadarte; su Facebook nella pagina dell’evento #manufattiadarte (link seguente: https://www.facebook.com/events/507336902955627/); via mail all’indirizzo manufattiadarte@gmail.com. Ogni foto deve essere accompagnata dal proprio nome e cognome, da un titolo o una breve descrizione e inviate entro il 25 aprile 2018.

I manufatti devono rientrare nelle seguenti categorie: cucina tipica ( esempio nfigghiulati, pastizzi, sanfurricchi, piretti, ecc); manufatti a ricamo ( vancali, frazzate, vertuli, tombolo, centrini, chiaccherino, uncinetto ecc); manufatti intrecciati (panieri, palme/canne e verghe ecc); altri manufatti ( giochi, strumenti musicali e di lavoro ecc).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi