Il video e le foto della “banda dei bancomat” che ha colpito a Villasmundo e Palazzolo Acreide

Gli indagati sono Massimo Grasso, Salvatore Musumeci inteso "Pistacchio", Rosario Puglisi, inteso “Saretto”, Rosario Ragonese inteso "Saro u biondo", Santo Ravasco inteso "Pagnotta", Federico Silicato, Alessio e Salvatore Viola

Su richiesta della Procura distrettuale della Repubblica di Catania, militari della Compagnia Carabinieri di Gravina di Catania hanno eseguito 8 ordinanze cautelari disposte dal Gip del Tribunale di Catania.

Gli indagati sono Massimo Grasso, Salvatore Musumeci inteso “Pistacchio”, Rosario Puglisi, inteso “Saretto”, Rosario Ragonese inteso “Saro u biondo”, Santo Ravasco inteso “Pagnotta”, Federico Silicato, Alessio e Salvatore Viola.

Le indagini sono state svolte dal Norm della Compagnia Carabinieri di Gravina di Catania, a seguito dei numerosi episodi di furto con ausilio di escavatori verificatisi recentemente; l’ Arma dei Carabinieri ha effettuato puntuali accertamenti che hanno consentito di individuare coloro che si reputano responsabili dei gravissimi episodi delittuosi. I gravi, precisi e concordanti indizi di colpevolezza, raccolti in esito alle indagini di Polizia Giudiziaria, che hanno determinato come detto l’emissione del provvedimento custodiale, che ha integralmente accolto le richieste.

Le indagini di Polizia tuttora proseguono al fine di accertare eventuali altre corresponsabilità e vengono svolte dall’Arma dei Carabinieri di Gravina di Catania.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi