In tendenza

Accusato di minacce a un imprenditore di Sortino: assolto un 54enne di Pachino

I legali di Russo hanno chiesto e ottenuto la perizia fonica per individuare le identità degli interlocutori del file consegnato ai carabinieri, ma l’imprenditore non si è mai sottoposto all'esame scientifico, auto-dichiarandosi come l'interlocutore

Era accusato di minacce ma è stato assolto dal Giudice di Pace di Siracusa. Si tratta di Aldo Russo, pachinese, 54 anni, difeso dagli avvocati Salvatore Lucenti e Giuseppe Gurrieri.

I fatti si sono svolti nel 2014, quando un imprenditore di Sortino del settore intrattenimento ha presentato una querela nei confronti di Russo sostenendo di essere stato minacciato durante un colloquio in presenza, registrando la conversazione e consegnando successivamente il file ai carabinieri.

I legali di Russo hanno chiesto e ottenuto la perizia fonica per individuare le identità degli interlocutori del file consegnato ai Carabinieri, ma l’imprenditore non si è mai sottoposto all’esame scientifico, auto-dichiarandosi come l’interlocutore che aveva subito le minacce.

All’esito del dibattimento il Giudice di Pace, disattendendo le richieste di condanna in sede penale avanzate dal Pubblico ministero e le richieste di condanna sul piano civile e penale del difensore della parte civile, ha assolto l’imputato “per non aver commesso il fatto”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo