All’istituto di via Uccello servono altre 2 aule per l’ingresso a scuola post covid

Previsti interventi per 61,639 euro per la messa in sicurezza del solaio di copertura al primi piano in modo da consentire la fruibilità dell'intero edificio

Quasi 750 mila euro di spesa per garantire la riapertura in sicurezza degli istituti superiori della provincia. Il Libero consorzio, tra mille difficoltà e incognite, continua a programmare interventi in seguito a una prima fotografia della situazione scolastica e ha evidenziato la necessità di 36 classi extra per l’emergenza covid in tutto il territorio siracusano. Non bastano, al momento, le 1.054 classi per le 409 sezioni sparse in tutta la provincia.

“Laddove servivano aule – spiega la dirigente Antonella Fucile – siamo riusciti a sistemare un po’ tutto tramite il riutilizzo dei laboratori, una rilettura delle varie strutture e anche con isole didattiche. Siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi prefissati all’Einaudi e all’alberghiero anche al termine di una conferenza dei servizi la scorsa settimana. Lavoreremo in tranquillità con tutte le aule a disposizione”.

All’istituto Palazzolo di via Uccello 26 sezioni e 54 classi, servono altre 2 aule e previsti interventi per 61,639 euro per la messa in sicurezza del solaio di copertura al primi piano in modo da consentire la fruibilità dell’intero edificio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo