In tendenza

Anche il comune di Palazzolo parteciperà alla costituzione del comitato promotore dell’evento “2023 Anno del Turismo di Ritorno: alla scoperta delle Origini”

L'adesione del comune montano che fa parte sia della rete dei borghi più belli d'Italia che del progetto borghi Aics, intende puntare sempre con più convinzione sul turismo esperenziale e di ritorno, per prepararsi alla ripartenza dei flussi turistici

Anche il comune di Palazzolo parteciperà alla costituzione del comitato promotore dell’evento “2023 Anno del Turismo di Ritorno: Alla scoperta delle Origini”. L’adesione del comune montano che fa parte sia della rete dei borghi più belli d’Italia che del progetto borghi Aics, intende puntare sempre con più convinzione sul turismo esperenziale e di ritorno, per prepararsi alla ripartenza dei flussi turistici, a emergenza finita.

“Nei prossimi mesi – spiega l’assessore al Turismo e vicesindaco Maurizio Aiello – sentirete parlare spesso di fondi del Pnrr. Un’occasione per il Sud e la rete dei borghi. Con un atto di indirizzo ho proposto il nostro inserimento alla rete, perché noi sappiamo bene che turismo esperienziale, Turismo delle Radici e dei Borghi per lo sviluppo del Sud Italia sono i temi del futuro. Far parte di una rete che sta costruendo sinergie per predisporre progetti utili e sostenibili a valere sui fondi del Pnrr sarà un valore aggiunto. Bisogna vigilare che i fondi del Pnrr previsti per il Sud, come previsto dalla Commissione Europea, non vengano distratti o utilizzati in modo improprio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo