In tendenza

Anche Palazzolo Acreide aderisce alla Festa della musica

Il programma sarà presentato a giorni e prevedere esibizioni, laboratori e jam session

Aiello e Bordonaro

Anche Palazzolo aderisce alla Festa della musica del 21 giugno, giorno in cui in tutta Italia si festeggia la musica aderendo ai principi della Carta di Budapest. Artisti, studenti, gruppi musicali, cori, solisti e soprattutto amatori, potranno festeggiare l’arrivo dell’estate suonando e cantando in piazza ma in tutto il centro storico.

A organizzare l’evento l’assessorato al turismo di Palazzolo guidato da Maurizio Aiello e il direttore artistico dell’evento, il maestro Gianpaolo Bordonaro, musicista e chitarrista con esperienze importanti nel campo musicale nonché organizzatore del Festival Jazz Sergio Amato dal 1995 al 2008.

Sarà un momento importante – spiega Gianpaolo Bordonaro – perché faremo parte di un grande progetto che si svolgerà in contemporanea in tutta Italia e darà la possibilità di esprimersi a tanti ragazzi che fanno musica con passione. Stiamo già contattando i gruppi locali, i cantanti i dj e quanti vorranno far parte del progetto”.

La festa della musica che si svolge in tanti altri comuni d’ Italia sarà una celebrazione della musica dal vivo destinata a mettere in valore la molteplicità e la diversità delle pratiche musicali, per tutti i generi di musica. “Come l’anno scorso – conclude l’assessore Maurizio Aiello – contiamo di far rimanere i nostri giovani nel nostro centro storico, nel nostro paese. Dalla musica al teatro, dalla dance alla musica classica, vogliamo rendere partecipi i nostri giovani degli eventi che stiamo già programmando, per una Palazzolo da vivere, a misura di ragazzi”. Il programma sarà presentato a giorni e prevedere esibizioni, laboratori e jam session.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo