Obbligo delle mascherine nei luoghi al chiuso: nuova ordinanza del Ministero della Salute

Arrestati 4 migranti sbarcati clandestinamente a Lampadusa e ospitati all’Oasi Don Bosco

Hanno violato le norme sull'immigrazione, facendo rientro in Italia nonostante il divieto dopo esserne stati espulsi

Agenti della Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto di quattro migranti sbarcati clandestinamente, insieme ad altri 91 extracomunitari di nazionalità tunisina, con un peschereccio la sera del 31 maggio scorso al Molo Favaloro di Lampedusa e, successivamente, trasferiti nella struttura “Oasi Don Bosco”, in territorio di Noto.

Gli arresti, ordinati dall’Autorità Giudiziaria competente, sono stati possibili grazie ad attenti riscontri investigativi che hanno acclarato che i quattro tunisini hanno violato le norme sull’immigrazione facendo nuovamente ingresso nel territorio nazionale dopo che già erano stati espulsi.

I quattro tunisini, pertanto, sono in regime di arresti domiciliari nello stesso centro di Noto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo