Attestati di merito ai 7 giovani centisti di Canicattini Bagni: ieri la cerimonia

Al di là del dolore, le difficoltà e le vicissitudine vissute dalle famiglie, quello che è emerso, a sentire i giovani diplomati, è stata la profonda umanità e disponibilità, nella fase della didattica online, riscontrata nel corpo docente e la vicinanza reciproca dei compagni di classe

Consegnati nel pomeriggio di ieri, martedì 28 luglio 2020, a Canicattini Bagni, con una cerimonia sobria ma intensa a Palazzo Municipale, dal sindaco Marilena Miceli e dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Loretta Barbagallo, presenti i componenti della Giunta e consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, gli attestati di merito ai sette giovani centisti che quest’anno, nonostante le difficoltà segnate dalla pandemia Covid-19, si sono diplomati con il massimo dei voti.

A ricevere i riconoscimenti da parte dell’amministrazione comunale sono stati:

Mikaela Calabrese, 18 anni, diplomatisi con 100 e Lode all’Istituto Alberghiero di Palazzolo Acreide, indirizzo Turistico, che all’Università studierà Lingue Orientali;

Noelia Lo Magro, 18 anni, che ama dividersi tra lo studio e la palestra, diploma al Linguistico dell’Istituto “M. F. Quintiliano” di Siracusa e che in linea con il suo percorso di studio all’Università studierà Lingue e Culture Straniere;

Aurora Scirpo, 18 anni, interessi per tutto ciò che riguarda il prossimo, diploma al Liceo Scientifico “O. M. Corbino” di Siracusa, che studierà Medicina;

Paolo Giompaolo, 18 anni, tanta passione per la campagna, diploma in Elettronica all’Istituto “Enrico Fermi” di Siracusa, che studierà Ingegneria Elettronica all’Università di Catania;

Isabel La Rosa, 19 anni, diploma al Liceo Scientifico “Prof. Michele La Rosa” di Canicattini Bagni, sezione staccata del Liceo “Leonardo Da Vinci” di Floridia, che per l’Università ha scelto Medicina, in alternativa Scienze Biomediche;

Chiara Netti, 18 anni, tanta passione per la musica e le percussioni, diploma al Liceo Scientifico “Prof. Michele La Rosa” di Canicattini Bagni, che studierà Filosofia e frequenterà altresì il Conservatorio a Catania;

Roberta Petruzzelli, 19 anni, che pratica Danza, diploma al Liceo Scientifico “Prof. Michele La Rosa” di Canicattini Bagni, che per il proseguo dei suoi studi ha scelto una facoltà innovativa “Internet of Things, Big data e Machine Learning”.

Ad aprire la cerimonia l’intervento dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Loretta Barbagallo, che ne ha curato i particolari, ricordando come il brillante risultato ottenuto dai sette giovani studenti sia motivo di orgoglio per tutta l’amministrazione comunale e l’intera comunità canicattinese.

“Nel complimentarci con ognuno di voi – ha detto l’assessore Barbagallo – vogliamo augurarvi un futuro ricco di soddisfazioni e ulteriori successi nel proseguo degli studi, nella vostra futura professione e nella vita”.

I neo diplomati, visibilmente emozionati, accompagnati dai genitori, hanno avuto modo, prima della cerimonia, di scambiare, nel corso di una breve ed informale chiacchierata con la loro Sindaca, le impressioni riscontrate e vissute nel corso di un anno scolastico del tutto eccezionale, segnato dalla pandemia del Covid-19, che ha toccato e lasciato, anche dal punto di vista didattico, tracce indelebili in ognuno.

Al di là del dolore, le difficoltà e le vicissitudine vissute dalle famiglie, quello che è emerso, a sentire i giovani diplomati, è stata la profonda umanità e disponibilità, nella fase della didattica online, riscontrata nel corpo docente e la vicinanza reciproca dei compagni di classe, come a “sentirsi una cosa sola, una famiglia”.

Da questo punto di vista – ha rimarcato il sindaco Miceli – la difficile e dolorosa pandemia che abbiamo vissuto, la lontananza dagli affetti, le restrizioni e le misure e per contenerne il contagio, ha certamente fatto emergere sentimenti e aspetti di grande umanità, non solo nel mondo scolastico, ma anche nella società e nella vita di tutti noi. Nello stesso tempo ha altresì messo in evidenza anche lati bui e dolorosi che mi auguro, da amministratore alla guida della mia comunità, non tornino più e non abbiano a ripetersi. Nonostante questa pagina difficile di vissuto, l’impegno e la tenacia che avete messo nel vostro percorso formativo non rendono orgogliose solo le vostre famiglie ma l’intera nostra comunità che ve ne rende merito con la consegna di questi attestati. Nel suggerirvi di vivere con serenità il proseguo del vostro percorso di studi, voglio augurare che a conclusione di esso possiate mettere a disposizione del vostro territorio, della vostra terra, quanto avrete acquisito in termini di conoscenze e professionalità. Questo territorio ha bisogno di eccellenze, e voi avete dimostrato di esserlo, per cui vi auguro tanti successi e fortune per il futuro”.

Augurio formulato ai sette giovani diplomati anche da parte del capogruppo dei consiglieri di minoranza, Danilo Calabrò: “fate sempre le cose per bene con il massimo dell’impegno, con lealtà e grande senso di onestà e legalità”. A chiudere la consegna degli attestati di merito con l’omaggio di una tavola grafica, opera unica ed esclusiva dell’artista canicattinese Ettore Gazzara.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo