In tendenza

Brucia il costone roccioso e i sentieri della Valle dell’Anapo, nel tratto tra Buscemi e Palazzolo

Diversi anche i focolai, sul posto operano da stanotte i Vigili del fuoco e i volontari, ma sono necessari continui lanci di canadair e di elicotteri, specie sul versante di Buscemi

Brucia il costone roccioso e i sentieri della Valle dell’Anapo, nel tratto tra Buscemi e Palazzolo. Oggi l’ ennesimo incendio, alimentato dal vento che ha distrutto uliveti, macchia mediterranea, spaventato mandrie di bestiame, ucciso microfauna e trasformato in paesaggi lunari antichi percorsi e sentieri. Diversi anche i focolai, sul posto operano da stanotte i Vigili del fuoco e i volontari, ma sono necessari continui lanci di canadair e di elicotteri, specie sul versante di Buscemi.

“Forse è veramente l’ora di schierare l’esercito – dice il vicesindaco di Palazzolo Acreide, Maurizio Aiello – Se puntiamo sulla natura e sui luoghi per il rilancio turistico di questi luoghi, questi devono essere tutelati con tutte le energie possibili. Lo Stato e la Regione metta in campo l’esercito, perché non basta più la passione dei volontari e il lavoro dei forestali in divisa sotto organico”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo