https://www.facebook.com/centrocommercialearchimede/

Buccheri, la Tgs Scavi vince il torneo di calcio a 5 over 16 “Tanino Cannata”

Tanino Cannata era artista, pittore e poeta di Buccheri ma anche negli anni ‘60 capitano dalla squadra di calcio del comune ibleo

Si è concluso sabato il torneo di Calcio a 5 “Tanino Cannata” di Buccheri, categoria Over 16. Anche quest’anno hanno preso parte al torneo squadre del comprensorio ibleo, in particolare da Vizzini e da Buscemi e calciatori di Palazzolo Acreide, Siracusa e Monterosso Almo.

È stata una squadra di Buccheri, la “Tgs Scavi”, squadra composta prevalentemente da buccheresi, a aggiudicarsi la vittoria finale battendo la squadra rivelazione del torneo “U Furnu a Ligna” per 13 a 3, in una finale caratterizzata dal Fair Play.

Questi i verdetti del campo:

1° Classificata: TGS Scavi
2° Classificata: U Furnu a Ligna
3° Classificata: Civico 82
Scudetto: Caffettiamo
Capocannoniere: Mattia Ingannè (TGS Scavi)
Miglior giocatore: Angelo Scarafile (TGS Scavi)
Miglior Portiere: Christian Barberi (La Dispensa)

Durante le premiazioni il presidente della Ssd Buccherese Maurizio Ingannè ha ringraziato tutti i partecipanti ed i presenti. Si è poi rivolto alla famiglia di Tanino Cannata – artista, pittore e poeta di Buccheri ma anche negli anni ‘60 capitano dalla squadra di calcio del comune ibleo – ringraziandola per l’impegno profuso per la buona riuscita del torneo stesso e per il ricordo del proprio caro.

Anche Loredana, figlia di Tanino Cannata, ha ricordato il padre: “Siamo molto felici di condividere con voi per il terzo anno consecutivo il ricordo di Tanino Cannata, si un artista ma soprattutto un uomo che amava la propria terra e che era amico di tutti, anche dei giovanissimi. Una figura trasversale per Buccheri anche in questo senso. Sicuramente ci sta guardando da lassù ed è felicissimo”.

Subito dopo è cominciata la festa, con la squadra vincitrice che ha alzato la coppa al cielo e con tanto di bottiglia di spumante che li ha ricoperti e bagnati. Dichiarazione di Simone Pennisi, capitano della squadra vincitrice TGS Scavi: “Dopo tanti tentativi, soprattutto da parte mia e di Mattia, siamo finalmente riusciti a vincere questo torneo. Vogliamo dedicare questa vittoria ad Orazio, che sicuramente ci sta seguendo, è il primo anno che non gioca con noi in squadra e casualmente abbiamo vinto. Ringrazio i compagni di squadra che vengono da fuori Buccheri, con il loro apporto abbiamo raggiunto questo obiettivo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo