In tendenza

Buccheri, rissa tra catanesi e siracusani durante la scampagnata dell’1 maggio. Indagini in corso

Il diverbio, che in poco tempo ha assunto i connotati di rissa, ha coinvolto 11 soggetti (9 uomini e 2 donne) di comitive provenienti da Siracusa e Catania

Anche in occasione del ponte del primo maggio, così com’era accaduto nei giorni di Pasqua e del 25 aprile, i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa hanno eseguito una serie di controlli nell’ottica di garantire sicurezza ai numerosi visitatori della provincia aretusea.

L’intensificazione dei servizi ha riguardato le zone di maggiore aggregazione e quelle più esposte sotto il profilo della sicurezza.

Nella giornata della festa dei lavoratori i Carabinieri di Buccheri e di Palazzolo Acreide, su segnalazione della centrale operativa, sono intervenuti presso una struttura ricreativa dove, per futili motivi, era in corso una lite tra i componenti di due nuclei familiari.

Il diverbio, che in poco tempo ha assunto i connotati di rissa, ha coinvolto 11 soggetti (9 uomini e 2 donne) di comitive provenienti da Siracusa e Catania.

I Carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’evento, avvenuta alla presenza di bambini, con l’ausilio del sistema di videosorveglianza della struttura e della testimonianza di alcuni presenti.

Scene di ordinaria inciviltà hanno fatto da cornice ad una giornata che doveva essere all’insegna del relax e del divertimento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni