In tendenza

Calcio Palazzolo, domenica contro il Ragusa va in scena il “derby” degli ex

Domani, fischio d’inizio ore 14,30, andrà in scena allo “Scrofani Salustro” di via Campailla Palazzolo-Ragusa. Un derby che potremmo etichettarlo come quello degli “ex” visto il gran numero di calciatori presenti tra le fila dei ragusani che nelle ultime due stagioni hanno indossato la maglia gialloverde. In testa il tecnico Peppe Anastasi che guidò il Palazzolo al ritorno in serie D e alla storica qualificazione ai
play off dello scorso anno.

Entrambe le squadre mirano alla vittoria per ragioni diverse: non perdere contatto con le zone d’alta classifica per il Ragusa e tirarsi fuori dalle secche della bassa graduatoria per il Palazzolo del neo tecnico Orazio Pidatella che in settimana ha sostituito Gaspare Cacciola. “Gaspare ha dimostrato di tenere a questo progetto fino all’ultimo – ha sottolineato Gigi Calabrese in sede di presentazione del match di domani.

Io conosco Cacciola perché ho avuto l’opportunità di lavorare con lui sia come calciatore che allenatore e non posso che dire un gran bene di lui. Purtroppo sappiamo tutti che quando i risultati non arrivano il primo a pagare è l’allenatore. Nel caso specifico ci dobbiamo assumere tutti le nostre responsabilità. Gli faccio un grande in bocca al lupo per il futuro. Adesso dobbiamo pensare a tirarci fuori dai bassifondi della classifica – continua il capitano gialloverde -. Guardando la rosa della nostra squadra è chiaro che dovremmo occupare posizioni di classifica diverse. E’ altrettanto chiaro che c’è stato qualche problemino ma stiamo lavorando per migliorarci e risollevarci.

Il match contro il Ragusa arriva in una fase delicata della stagione e mette i gialloverdi di Pidatella di fronte ad un avversario infarcito di ex che vorranno dimostrare tutto il loro valore. “Gli ex ce li troviamo di fronte quasi tutte le domeniche – conclude Calabrese -. In questo momento quelli a dover avere più stimoli dobbiamo essere noi perché ci troviamo in una situazione di classifica che non ci permette di rilassarci. Noi cercheremo di scendere in campo per ottenere i tre punti perché sappiamo che è una partita a cui la Società e il pubblico palazzolese tiene. Una vittoria serve soprattutto per il morale e per muovere la classifica.”

Chi spera di ripetersi domenica contro il Ragusa è Salvo Cunsolo che a Cosenza ha messo a segno un gol di ottima fattura ma che purtroppo non è servito a far conquistare punti al Palazzolo. “Un bel gol – commenta Cunsolo – ma che purtroppo non è servito a tanto. A Cosenza abbiamo avuto continuità e compattezza fino al 70’, fino a quando non ci siamo un po’ disuniti ed abbiamo preso questi due gol, uno dei quali su un rigore discutibile. Adesso pensiamo a domenica. Entrambe le squadre mirano a far bene per ragioni diverse. Noi vogliamo ottenere i tre punti perché il mister ci tiene e vogliamo iniziare questa nuova fase con il piede giusto.”

Cunsolo, lo scorso anno all’Adrano, è stato fino ad ora uno dei più positivi tra le fila dei gialloverdi. “Il mio personale obiettivo – conclude il giovane calciatore paternese – è ovviamente quello di far bene e giocare il più possibile. Pensiamo partita dopo partita con la speranza di poter approdare in futuro in una squadra professionista.”

Dirigerà l’incontro il Signor Francesco Lombardo della sezione di Sesto San Giovanni, coadiuvato dagli assistenti Francesco Selvaggio di Enna ed Emanuele Antonio Amato di Catania. L’Ac Palazzolo comunica altresì che il prezzo del tagliando d’ingresso del “Settore ospiti” è di € 5,00. Apertura cancelli ore 14,00.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo