In tendenza

Calcio Palazzolo, Il Ragusa espugna lo “Scrofani Salustro”

Il Ragusa espugna lo “Scrofani Salustro” battendo i gialloverdi per 1-0 e fa suo il derby degli Iblei. Partita avara di emozioni e come previsto tiratissima nel corso della quale non sono mancati momenti di nervosismo e tensione. Il Ragusa degli ex fa sua l’intera posta in palio battendo con il minimo scarto l’undici del neotecnico Orazio Pidatella. L’allenatore catanese, causa infortuni e squalifiche, rivoluziona la formazione gialloverde spedendo in campo dal primo minuto Fancello come punta centrale e piazzando “capitan” Calabrese al centro della difesa. Il primo vero sussulto arriva poco dopo la mezz’ora allorché Panatteri lascia partire una gran tiro dai venti metri che Scordino devia in angolo con un bell’intervento. Sul successivo calcio d’angolo è ancora Panatteri che in posizione dubbia elude il controllo della difesa e batte l’incolpevole Scordino con un tiro ravvicinato. Da rivedere la posizione dell’attaccante ragusano che dopo il gol “eccede” nell’esultanza stizzendo il pubblico di casa che da qui in poi lo beccherà ad ogni tocco di palla. La risposta del Palazzolo sta tutta in un tiro di Arigò che al 39’ manda di poco a lato. Successivamente è Compagno con un tiro dalla distanza a mandare la sfera di poco fuori. Nella ripresa Pidatella manda in campo Impallari per dare maggior peso all’attacco. I gialloverdi guadagnano metri e al 53’ Martines scodella dalla destra una palla che viene raccolta da Compagno. Il giovane centrocampista gialloverde tenta di piazzare la sfera spedendola di poco fuori. Nei minuti finali forcing del Palazzolo che si porta più volte pericolosamente dalle parti di Ferla senza riuscire però ad agguantare il meritato pari.
I gialloverdi rimangono inchiodati al penultimo posto in classifica. Domenica scontro salvezza contro la Nissa al “Pian del Lago” di Caltanissetta.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo