In tendenza

Calcio, pari e rimpianti a Noto per il Canicattini Bagni

A Noto i canarini non vanno oltre il 2-2, facendosi acciuffare all'ultimo respiro da un rigore di Rizza

Si chiude con l’amaro in bocca il fine settimana calcistico per la formazione di prima categoria del Canicattini Bagni allenata da mister Andrea Randazzo. I canarini domenica erano impegnati in trasferta nella sfida contro la Rinascita netina e avrebbero potuto sicuramente fare meglio, contro una squadra tutto sommato alla portata.

Un primo tempo deludente per i canarini che non creano gioco e come sempre peccano di immaturità. Da una svista della difesa infatti nasce lo svantaggio con la rete del giocatore netino Rizza. Squadre che tornano in campo dopo la pausa e il Città di Canicattini vede assegnato a proprio favore un rigore che Cultrera mette a segno. Poco dopo arriva la doppietta dell’attaccante giallorosso ma il vantaggio ospite dura poco perchè l’arbitro assegna un rigore per i padroni di casa a pochi minuti dal termine. Sul dischetto si presenta Rizza che trasforma mettendo a segno la propria personale doppietta, fissando il punteggio sul definitivo 2-2.

Un pari che fa storcere il naso a mister Randazzo, il quale ha rimarcato la poca esperienza degli 11 in campo e la necessità di portare punti utili, in maniera tale da arrivare sereni a fine campionato.

Discorso diverso per la formazione a 5 che sabato dentro casa ha dato un’ottima prova di gioco e soprattutto di nervi saldi. Contro la Game sport Ragusa infatti i ragazzi di mister Petrolito hanno mostrato carattere e non si sono lasciati disturbare dai vari falli e provocazioni avversarie. La vittoria per 6 a 5, dopo una partita avvincente fino agli ultimi istanti, ha regalato forti emozioni ad un palazzetto strapieno. “I miei ragazzi -ha commentato Petrolito- hanno dato il massimo durante tutta la durata dell’incontro. Ci sono state tante chiacchiere in campo sia con l’arbitro, sia tra le due formazioni però alla fine è il risultato quello che conta, che rende giustizia all’impegno del team”.

Entrambe le squadre saranno impegnate sabato prossimo: la formazione a 11 contro il Portopalo e i ragazzi del calcio a 5 in casa dell’Atletico Campobello.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo