In tendenza

Canicattini: Aggrediscono una donna e la rapinano in casa, tentano la fuga, ma i Carabinieri li individuano e arrestano entrambi

Questa notte, alle ore 03:00 circa, i Carabinieri della Stazione di Canicattini Bagni hanno arrestato, in flagranza di reato, per rapina: Bruni Domenico, 25enne di Avola già noto per reati contro il patrimonio;
Vaccarella Corrado, 30enne di Avola già noto per reati contro il patrimonio.

La pattuglia, durante uno dei servizi di controllo del territorio, ha notato che il portone di un’abitazione era semi aperto e presentava evidenti segni di effrazione. I militari, entrati nella casa per verificare l’eventuale presenza di ladri, rinvenivano, sdraiata al suolo, la proprietaria di casa, una donna di 82 anni, che immediatamente riferiva di essere stata rapinata da due uomini, travisati, appena fuggiti sul tetto dell’appartamento.

I Carabinieri ricercavano quindi i due malviventi mentre scappavano sui tetti delle abitazioni limitrofe riuscendo, al termine di un inseguimento, ad individuarli e bloccarli. Gli arrestati, seguito di perquisizione personale, venivano trovati in possesso di due passamontagna, due paia di guanti ed oggetti preziosi vari precedentemente sottratti alla vittima. Durante le successive perquisizioni domiciliari nelle abitazioni del Bruni e del Vaccarella sono stati anche rinvenuti rispettivamente:

2 piante di marijuana;
8 colpi cal 38 illecitamente detenuti.

Gli arrestati, al termine delle attività di rito, sono stati accompagnati presso il carcere di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo