In tendenza

Canicattini Bagni, aumentano i casi di Covid: annullati tutti gli eventi del XVII Festival del Mediterraneo

Imposta la chiusura dei pubblici esercizi alle 2 e la cessazione alle 24 della diffusione musicale per i locali in cui tale attività sia accessoria, marginale ed occasionale

A seguito dei recenti contagi del virus Covid-19 del quale sono rimasti vittima 11 giovani canicattinesi facenti parte di una comitiva rientrata giovedì sera da una vacanza a Malta, e di cui solo due sono risultati negativi, il sindaco Marilena Miceli, che oggi (lunedì 10 agosto) ha tenuto chiusi gli Uffici comunali per la sanificazione e disinfestazione, a maggiore garanzia dei cittadini, con propria ordinanza n. 28 del 10 agosto 2020 ha disposto “l’annullamento dalla data odierna di tutti gli eventi inseriti nella manifestazione XVII Festival del Mediterraneo”  imponendo la chiusura dei pubblici esercizi alle 2 e la cessazione alle 24 della diffusione musicale per i locali in cui tale attività sia accessoria, marginale ed occasionale.

Nello stesso provvedimento, che fa seguito all’ultimo Dpcm del Governo e all’ultima ordinanza del presidente della Regione, nonché alla riunione di stamani in Prefettura con il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, il sindaco Miceli ribadisce l’obbligo del “massimo rispetto delle disposizioni previste nell’ordinanza contingibile ed urgente del presidente della Regione siciliana n. 31 del  09 agosto 2020, in particolare: divieto di assembramento, distanziamento interpersonale di almeno un metro, l’uso della mascherina secondo le vigenti disposizioni”.

 La mancata osservanza degli obblighi dell’ordinanza, viene ricordato, comporterà le conseguenze sanzionatorie previste dalle leggi vigenti. L’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni lavora così per contenere il contagio e superare il momento difficile che la presenza di nuovi casi positivi, com’era accaduto nella prima fase dell’epidemia, sta comportando per tutta la comunità.

Infine, facendo il punto della situazione venutasi a creare in città, il sindaco Marilena Miceli e l’assessore alla Sanità, Mariangela Scirpo, nell’informare la cittadinanza che gli 11 ragazzi sono stati isolati e sottoposti a tampone, così come i loro familiari, hanno lanciato un appello ai propri concittadini invitando, quanti abbiano avuto contatti con essi o con i loro familiari, a mettersi in contatto con i medici del territorio e di sottoporsi, nei prossimi giorni, rivolgendosi ai due locali laboratori di analisi, a test sierologico. Mentre, assicurano gli amministratori comunali, le procedure di controllo sono scattate anche per tutti gli invitati, già identificati, delle festa di diciottesimo di compleanno che si è svolta venerdì sera, alla quale hanno partecipati alcuni dei ragazzi risultati positivi.

Per tutte le emergenze e informazioni sono sempre attivi i numeri telefonici della Protezione civile presso il comando della Polizia municipale  0931945131 e 3343475475.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo