Canicattini Bagni, cambio in Giunta: esce Loretta Barbagallo entra Mariangela Scirpo

Loretta Barbagallo ricopriva la carica di assessore alla Cultura sin dall’insediamento del sindaco Miceli nel giugno 2017

La giunta al completo e il sindaco

Rimpasto programmato nella Giunta di Canicattini Bagni guidata dal Sindaco Marilena Miceli, che fa seguito e completa quello avviato a Gennaio con l’ingresso di Sebastiano Gazzara e Salvatore La Rosa e la riconferma di Pietro Savarino.

A rassegnare le dimissioni questa mattina, com’era stato stabilito a suo tempo nella maggioranza di governo al fine di un’alternanza in Giunta dei Consiglieri comunali del gruppo, è stata l’assessore alla Cultura, Loretta Barbagallo, che ricopriva la carica dall’inizio dell’insediamento del Sindaco Miceli nel giugno 2017.

Al suo posto la Miceli, con propria Determina n. 11 del 4-8-2020, ha nominato Mariangela Scirpo, Consigliere del Gruppo di maggioranza “Sviluppo e Futuro” e attuale vice presidente del Consiglio comunale, attribuendole le stesse deleghe ricoperte dalla sua collega di gruppo Barbagallo: Pubblica Istruzione – Sanità – Pari opportunità – Relazioni con il territorio – Cultura – Turismo culturale e museale.

 Loretta Barbagallo lasciando la Giunta ma continuando ad assumere la presidenza del centro Diurno Anziani, nel rinnovare l’impegno in maggioranza, ha inteso ringraziare il Sindaco Miceli per la fiducia che le era stata accordata con la nomina assessoriale all’inizio della nuova tornata amministrativa, i colleghi dell’esecutivo, funzionari e dipendenti comunali per la collaborazione ricevuta nello svolgimento del suo incarico.

«Nell’augurare un buon lavoro al Sindaco e a tutta la Giunta – ha aggiunto Loretta Barbagallo – rinnovo il mio impegno a sostegno dell’attuale maggioranza e del programma amministrativo presentato agli elettori dai banchi del Consiglio comunale, nel mio ruolo di Consigliere comunale».

Il neo assessore Mariangela Scirpo, 39 anni, sposata con un figlio, una laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari, ha ringraziato il Sindacosper la nomina.

«Nomina che accetto con grande senso di responsabilità – ha sottolineato l’assessore Scirpo – poiché ho sempre pensato che la politica amministra il bene del cittadino ed è al servizio del popolo, non al servizio di se stessi. In Giunta intendo così onorare il mandato che centinaia di cittadini mi hanno attribuito eleggendomi in Consiglio comunale. Con il massimo dell’impegno mi dedicherò porterò avanti i valori che mi sono stati trasmessi fin da bambina, basati sulla lealtà, sulla legalità e l’amore per le fasce più deboli della comunità, lavorando per promuovere la nostra città, la sua cultura, le tradizioni e in particolare l’istruzione, basamento fondamentale per la crescita e il cambiamento. Concluso complimentandomi con l’assessore Barbagallo che mi ha preceduto in questo non certo facile compito».

Dal canto suo il sindaco Miceli, nel ringraziare l’Assessore Barbagallo per il lavoro svolto in questi tre anni al suo fianco, ha voluto ricordare l’importanza di ogni singolo ruolo all’interno della coalizione amministrativa che la sostiene, in particolare in questa fase non certo facile di post Covid-19 e massimo impegno per il rilancio delle attività, lo sviluppo e la crescita della sua comunità.

«Quello di oggi era l’ultimo atto di un rimpasto già programmato all’interno della nostra maggioranza già alla fine del 2019 ed iniziato a Gennaio – ha concluso il Sindaco Marilena Miceli – per un’alternanza e rilancio delle attività della Giunta. La fase della pandemia ha bloccato questo processo per dedicarci totalmente al superamento di una delle più difficili pagine della storia del nostro Paese. Una scelta annunciata e concordata, dunque, dove ognuno, dai Consiglieri agli Assessori e a quanti sono impegnati a sostenere la maggioranza, ha un ruolo importante per il continuo del progetto politico e la realizzazione del programma amministrativa che abbiamo sottoposto al voto degli elettori che ci hanno rinnovato, nella continuità la loro fiducia. Ringrazio Loretta Barbagallo, e ancora prima Domenico Mignosa e Salvo Zocco, per la serietà, l’impegno e l’abnegazione con le quali hanno affrontato le responsabilità assessoriali. Un dovere per la nostra squadra che certamente non si chiude con l’uscita dall’esecutivo. Loretta Barbagallo prosegue la sua attività in Consiglio comunale e nel Centro Diurno Anziani dove l’avevo già delegata alla Presidenza. Tanto abbiamo fatto in questi tre anni, grazie all’unità progettuale e alla condivisione del percorso politico amministrativo che ci ha contraddistinto, ma tanto altro ancora c’è da fare, per cui rinnovo l’invito a tutti al massimo dell’impegno e faccio un in bocca al lupo a Mariangela Scirpo di cui conosco la tenacia e l’abnegazione che mette nell’affrontare le problematiche».


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo