In tendenza

Canicattini Bagni è Covid free, anche l’ultimo positivo è guarito

Questo non significa “liberi tutti” né tantomeno libertà di abbassare la guardia, come sottolineano il sindaco Marilena Miceli, l’assessore alla Sanità, Mariangela Scirpo, e tutta l’Amministrazione comunale

A quasi due mesi di distanza dall’ultimo risultato di “zero contagi”, il Comune di Canicattini Bagni, con l’arrivo di maggio, rientra tra le comunità “Covid Free”, dopo aver contenuto, con l’impegno di tutta la cittadinanza e l’attenzione continua dell’Amministrazione comunale nei controlli, i livelli di diffusione del virus, per niente paragonabili a quelli che, purtroppo, si sono registrati in molti comuni.

L’ultimo ed unico positivo che il report ufficiale registrava negli ultimi dieci giorni, come riportato nel resoconto quotidiano sul sito istituzionale del Comune www.comunedicanicattinibagni.it, fortunatamente è guarito e tutta la città ha potuto tirare un sospiro di sollievo e di soddisfazione.

Questo non significa “liberi tutti” né tantomeno libertà di abbassare la guardia, come sottolineano il sindaco Marilena Miceli, l’assessore alla Sanità, Mariangela Scirpo, e tutta l’Amministrazione comunale.

“In questi mesi, mentre la città continua a vivere ed essere attiva, abbiamo mantenuto livelli di contagio alquanto bassi, e il più delle volte legati ad uno o due, nuclei familiari – dichiarano il sindaco Miceli e l’assessore Scirpo –  grazie  ad un lavoro certosino di ricostruzione dei collegamenti interpersonali che abbiamo fatto come Comune, attraverso i nostri uffici, assieme al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp, che ci ha permesso di isolare e mettere in quarantena i contatti, arginando di fatto il diffondersi del virus. L’avere zero contagi nella propria comunità, però, non deve significare che siamo tutti liberi di fare quello che magari prima della pandemia poteva essere la normalità. L’emergenza Covid, purtroppo, ha cambiato i modi di vivere la nostra quotidianità, soprattutto nel rapporto con noi stessi e con gli altri. Quindi l’attenzione deve restare alta, così come massimo deve essere il rispetto delle misure di prevenzione, ad iniziare dall’uso della mascherina, dal continuo lavarsi o igienizzarsi le mani, mantenere la distanza interpersonale, ed evitare assembramenti. Solo così potremo uscire fuori da questo terribile tunnel, sostenuti e aiutati dalla campagna di vaccinazione che, auguriamo, possa concludersi in tempi rapidi. Come Amministrazione comunale – concludono il sindaco Marilena Miceli e l’assessore Mariangela Scirpo –  abbiamo messo a disposizione dei cittadini un apposito ufficio per assisterli nelle prenotazioni. L’invito che rivolgiamo a tutti è di vaccinarsi seguendo le indicazioni delle strutture sanitarie, magari consultando il proprio medico di base, e di aiutare le fasce più fragili, anziani e affetti da patologie, a farlo. Nel nostro Comune le vaccinazioni vengono somministrate tutti i giovedì, preso i locali della Guardia Medica di via Umberto”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo