In tendenza

Canicattini Bagni, Lunedì il Consiglio comunale si esprimerà sulla proposta di istituire l’anagrafe degli eletti

Il Comune di Canicattini Bagni potrebbe essere il primo ente locale in Sicilia ad istituire un’Anagrafe pubblica degli eletti. Lunedì 27 maggio, infatti, il Consiglio Comunale è chiamato a discutere l’approvazione di questo strumento davvero fondamentale per la trasparenza delle istituzioni e dei suoi rappresentanti nonché per la partecipazione democratica dei suoi cittadini.

L’Anagrafe prevede la pubblicazione on line, sul sito internet del Comune, di tutte quelle informazioni che riguardano la situazione economico patrimoniale del Sindaco, degli assessori e dei consiglieri, e allo stesso tempo la loro attività politico istituzionale in Consiglio.

Si è trattato della prima iniziativa di carattere popolare, promossa con la campagna “Canicattini per la trasparenza”, che ha consentito ai cittadini, in base all’articolo 10 dello Statuto comunale, di presentare al consiglio una proposta di delibera sottoscritta da oltre 400 cittadini nei tre mesi di tempo in cui si è protratta la raccolta firme.

Un ottimo risultato” – hanno commentato i promotori dell’iniziativa – “che ha sempre riscontrato l’interessamento dei cittadini e lo stimolo delle istituzioni, in un clima di completa apertura. Ci siamo sentiti di interpretare un forte desiderio di cittadinanza attiva e di politica sana. Gli unici sentimenti utili contro la deriva dell’antipolitica. Anche adesso in vista della sua approvazione, stando alle previsioni, siamo davvero fiduciosi e crediamo che questa proposta abbia tutti i requisiti per essere accolta con largo consenso”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo