In tendenza

Canicattini, gli studenti del Verga ricordano la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”

Tra le vittime, due giovani donne e madri di Canicattini uccise per mano di chi diceva di amarle, la ventenne Laura Petrolito uccisa il 17 marzo del 2018, e Maria Ton di 36 anni uccisa il 16 giugno 2014

Laura Petrolito

L’Amministrazione comunale e le terze classi della  scuola media dell’Istituto Comprensivo “G. Verga” di Canicattini Bagni, accompagnate dagli insegnanti e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Mariangela Scirpo, ricordano domani alle 9,30, nella Piazzetta Dante Alighieri, la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, con la lettura di alcune riflessioni sul triste fenomeno del femminicidio da parte degli studenti e la deposizione di un mazzo di fiori sulla “panchina rossa” che si trova nella piazzetta, scelta nel 2018 con l’apposizione di una targa, a luogo simbolo dell’impegno della città nell’eliminare la violenza sulle donne.

La cerimonia oltre a sensibilizzare i cittadini su un tema drammatico che ha visto già dall’inizio dell’anno 103 donne vittime di femminicidio, soprattutto all’interno delle mura domestiche, ricorderà le tante donne vittime di violenza, tra queste due giovani donne e madri canicattinesi uccise per mano di chi diceva di amarle, la ventenne Laura Petrolito uccisa il 17 marzo del 2018, e Maria Ton di 36 anni uccisa il 16 giugno 2014.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo