In tendenza

Canicattini, positivo al covid va a una festa di compleanno: tamponi per circa 100 persone

Verranno eseguiti allo scadere dei 14 giorni dalla data dell’ipotetico contagio i tamponi al centinaio di persone che hanno partecipato a una festa di compleanno

Verranno eseguiti allo scadere dei 14 giorni dalla data dell’ipotetico contagio, così come previsto dalle Circolari e dalle Direttive Ministeriali, a Canicattini Bagni, i tamponi al centinaio di persone che hanno partecipato, lo scorso venerdì, ad una festa di diciottesimo compleanno, alla quale era presente uno degli 11 giovani canicattinesi risultati positivi al Covid-19 dopo il ritorno da una vacanza a Malta.

A puntualizzarlo e a stabilirlo, così come ribadito anche dall’Ordinanza n.32 di oggi, 12/08/2020, del Presidente della Regione che prevede, altresì, l’obbligo di registrazione sul sito www.siciliacoronavirus.it  per quanti arrivano dalla Grecia, Malta, Spagna, è l’Asp di Siracusa, a seguito delle sollecitazioni del sindaco Marilena Miceli.

Tutti i partecipanti alla festa di compleanno hanno già ricevuto, sempre dall’Asp, il provvedimento di isolamento domiciliare.

Al fine di circoscrivere quanto più possibile l’eventuale possibilità di allargamento del contagio, il sindaco Miceli e l’Amministrazione comunale, intanto, continuano a invitare i cittadini che pensano di aver avuto contatti con qualcuno dei partecipanti alla festa di compleanno, di informare il proprio medico curante e di sottoporsi, volontariamente, a maggiore garanzia, a test sierologico presso i locali laboratori d’analisi.

Sempre allo scadere del 14° giorno, precisa ancora l’Asp, demandata a gestire l’emergenza Covid, verranno ripetuti i tamponi agli 11 giovani risultati positivi, a due dei familiari contagiati e a tutti gli altri familiari il cui esito è stato negativo al primo tampone.

Il sindaco, l’assessore alla Sanità, Mariangela Scirpo, e tutta l’amministrazione comunale di Canicattini Bagni, nel confermare il rafforzamento dei controlli, non si stancano di appellarsi alla cittadinanza per un rigoroso rispetto  delle misure di  prevenzione e sicurezza: uso della mascherina, distanziamento di almeno un metro, lavaggio continuo delle mani, divieto di assembramento e rispetto, se sottoposti, dell’isolamento domiciliari.

Per le emergenze e la necessità di informazioni, come sempre, disponibili i numeri telefonici della Protezione Civile e della Polizia Municipale 0931.945131 e 334.3475475.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo