In tendenza

Carenza idrica in alcune zone di Cassaro: Bongiovanni chiede un Consiglio comunale urgente

"Considerato che in alcune parti del paese manca l’acqua da più di quindici ore con il rischio serio che a breve non ci siano più i requisiti igienici sanitari, è necessario urgentemente un consiglio comunale per capire, spiegare, e confrontarsi" dice Bongiovanni

Un Consiglio comunale urgente a Cassaro per discutere della mancanza di servizio idrico in alcune zone del Comune. A chiederlo è il consigliere comunale di opposizione, Sebaatiano Bongiovanni, in qualità di capogruppo della “Lega per Salvini premier”. Nella sua richiesta protocollata e inviata al sindaco, al presidente del Consiglio comunale, al Segretario comunale e ai Responsabili dell’Ufficio tributi e Ufficio Tecnico, il consigliere ha chiesto “la convocazione di un consiglio comunale con all’odg “tributo acqua” mancanza di approvvigionamento acqua”.

Lo scrivente – si legge nella nota di Bongiovanni – considerato che in alcune parti del paese manca l’acqua da più di quindici ore con il rischio serio che a breve non ci siano più i requisiti igienici sanitari, è necessario urgentemente un consiglio comunale per capire, spiegare, e confrontarsi.”

Una problematica che, a detta di Bongiovanni, persiste già da tempo e nonostante alcuni interventi fatti il problema non è stato risolto. “Proponiamo – conclude – che al Consiglio possano partecipare oltre i tecnici e dipendenti comunali interessati anche i cittadini.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo