In tendenza

Cassaro, Bongiovanni: “subito una Giunta di salute pubblica”

L’opposizione chiede subito una Giunta "di salute pubblica", dicendosi disponibile al dialogo e al confronto

L’amministrazione comunale di Cassaro perde un pezzo importante con le dimissioni del vice sindaco Fabio Lanteri e il capogruppo di Cassaro protagonista – Riva Destra, Nello Bongiovanni, ha scelto di non chiedere le dimissioni del sindaco e della Giunta ma di avviare “un percorso di ascolto della cittadinanza, aperto e trasparente, per porre le basi di progetti futuri condivisi e progressisti. Ci aspettiamo almeno che il sindaco diventi un amministratore più collegiale che coinvolga tutti, quantomeno per riconoscere le criticità delle proprie modalità e azioni di governo”.

In parole povere, l’opposizione chiede subito una Giunta “di salute pubblica”, dicendosi disponibile al dialogo e al confronto. “La situazione è molto delicata – conclude – è stato nominato un nuovo assessore, il presidente del Consiglio comunale è spesso assente, il vicesindaco si è dimesso e nel frattempo il Paese in questo momento storico ha bisogno di certezze e non di beghe politiche”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo