Obbligo delle mascherine nei luoghi al chiuso: nuova ordinanza del Ministero della Salute

Il Comune di Cassaro aderisce al trofeo Pantalica e attende notizie sul Giro d’Italia 2018

Particolarmente adatto agli scalatori passisti il tracciato si articolerà tra i paesi di Solarino, Floridia, Canicattini Bagni, Palazzolo Acreide, Buscemi, Cassaro, Ferla e Sortino per poi ritornare a Solarino

Il Comune di Cassaro ha aderito al Quarto trofeo Pantalica – No Doping che si disputerà Domenica 17 Settembre 2017. Un bike festival più che una gara, ma soprattutto un giorno di festa all’insegna dello sport e del ciclismo, in particolare.

Un appuntamento, dunque, che unisce sport e natura e al quale saranno presenti l’ex pro Beppe Saronni, Roberto Conti, il due volte consecutive campione mondiale juniores Giuseppe Palumbo, l’ex pro Paolo Tiralongo, Oscar e Carlo Mauceli.

Tutta la manifestazione verrà trasmessa in diretta Televisiva (tutti i dettagli saranno disponibili sul sito www.trofeopantalica.bike) e questo permetterà di mostrare non solo il percorso di gara ma anche le bellezze della Necropoli di Pantalica e del territorio della Val D’Anapo grazie alle riprese in diretta, realizzate con tecnologia a Droni.

Alla manifestazione parteciperanno, secondo le previsioni, circa 500 ciclisti che si sfideranno su un unico percorso di circa 100 chilometri, con un tratto iniziale comune di circa 10 chilometri cicloturistici. Particolarmente adatto agli scalatori passisti si articolerà tra i paesi di Solarino, Floridia, Canicattini Bagni, Palazzolo Acreide, Buscemi, Cassaro, Ferla e Sortino per poi ritornare a Solarino (SR).

I ciclisti saranno suddivisi in sette categorie maschili, due femminili e una categoria non competitiva dei cicloturisti, in base all’età e secondo il regolamento tecnico Acsi Ciclismo.

La partenza, alle 9,30, e l’arrivo sono fissati a Solarino, in piazza Plebiscito, che sarà la “cornice” dei numerosi eventi collaterali legati alla gara.

Quest’anno – afferma l’amministrazione comunale di Cassaro – abbiamo proposto agli organizzatori un passaggio diverso nel nostro Comune prevedendo un passaggio della corsa che attraversi completamente la via Regina Margherita. Inoltre con gli organizzatori abbiamo sollecitato i responsabili del Giro d’Italia 2018 a prendere in considerazione un passaggio del Giro da Cassaro. Siamo fiduciosi e attendiamo risposte”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo