In tendenza

Comune di Ferla, finanziati servizi digitali per oltre 50.000 euro

Mediante questo pacchetto di interventi, il Comune di Ferla potrà offrire alla cittadinanza ed alle imprese servizi digitali semplici ed innovativi, in linea con gli standard previsti dalla normativa comunitari di riferimento

In risposta ai diversi avvisi pubblici emanati dal Ministero per l’Innovazione Tecnologica nell’ambito della Missione 1 Componente 1 del Pnrr, finalizzati a dotare le pubbliche amministrazioni degli strumenti digitali utili a semplificare l’accesso di cittadini ed imprese ai servizi della PA, il Comune di Ferla ha proposto istanze di finanziamento per il potenziamento e/o attivazione dei seguenti specifici servizi:

– Implementazione della piattaforma Pago Pa, già attivata dal Comune negli anni scorsi. Con queste risorse i cittadini e le imprese potranno effettuare pagamenti spettanti a qualsiasi titolo attraverso sistemi di pagamento elettronici, con conseguente semplificazione delle procedure. L’istanza è stata ammessa a finanziamento per un importo di 35.813 euro, per l’implementazione se/o attivazione di ulteriori n. 59 servizi, quali pagamento di rendite catastali, cosap, passi carrabili, oneri di urbanizzazione, mense scolastiche, servizio idrico etc.

Implementazione dei servizi già attivi dell’APP IO, innovativa app che permette ai cittadini di accedere a tutti i servizi della PA direttamente dal proprio smartphone. L’istanza è stata ammessa a finanziamento per un importo di € 2.916,00;

Implementazione dei servizi di accesso mediante SPID e CIE, già attivi nel Comune dallo scorso anno. I cittadini potranno accedere a tutti i servizi digitali del Comune mediante l’accesso semplificato fornito da questi strumenti. L’istanza è stata ammessa a finanziamento per un importo di 14.000 euro.

Mediante questo pacchetto di interventi, il Comune di Ferla potrà offrire alla cittadinanza ed alle imprese servizi digitali semplici ed innovativi, in linea con gli standard previsti dalla normativa comunitari di riferimento.

Il lavoro intenso da parte dell’amministrazione e degli uffici comunali di questi primi mesi del 2022 rispetto al Pnrr comincia a produrre i primi effetti – esordisce il Sindaco Michelangelo Giansiracusa. Con le somme di euro 51.916 già finanziate, implementeremo i servizi digitali del Comune e offriremo nuove opportunità alla nostra comunità. Ringrazio in particolare il Daniele Blancato, funzionario del Pnrr del Comune, che ha curato la fase di elaborazione progettuale e di presentazione delle istanze.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo