In tendenza

Covid a Ferla, nuova ordinanza del sindaco: divieto di stazionamento su strade e piazze

È possibile di fermarsi davanti gli accessi agli istituti scolastici per il tempo strettamente necessario per lasciare e/o prendere gli alunni

Il Covid corre anche a Ferla e il sindaco Michelangelo Giansiracusa con una nuova ordinanza prova a porre un freno al contagio. Il piccolo comune montano, infatti, nella giornata di ieri ha visto crescere di altre 3 unità il numero dei positivi che salgono così in totale a 24. Il primo cittadino visto il perdurare dell’emergenza sanitaria e i numeri crescenti, dopo l’ordinanza con cui di fatto chiudeva centri sportivi e parchi adesso ne dispone un’altra ancora più stringente.

Al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19 nell’ambito del territorio comunale, dal 14 aprile e fino a lunedì 19 aprile 2021 compreso, è disposto il divieto di stazionamento per le persone, dalle 5 e fino alle 22 in Piazza Sant’Antonio, Piazza San Sebastiano, Piazza Crispi, Via Vittorio Emanuele, Via Umberto, Via Garibaldi, Piazza Cappuccini, Piazza Toselli, Piazza Verga (Piazza Aldo Moro), Piazza Marconi (Piazza Santa Sofia), Piazza Montessori.

È, comunque, fatta salva la possibilità del solo attraversamento e di accesso alle abitazioni private, agli uffici comunali e, agli esercizi commerciali avendo cura in ogni caso di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza.E’ fatta, inoltre, salva la possibilità nelle zone sopra elencate di attendere in fila all’esterno, nel rispetto del previsto distanziamento interpersonale, prima di accedere all’interno degli esercizi commerciali o degli uffici comunali.

È attivo, altresì, il divieto di stazionamento per le persone, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 e fino alle 14, davanti le entrate e le uscite dei plessi scolastici di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale. È possibile di fermarsi davanti gli accessi agli istituti scolastici per il tempo strettamente necessario per lasciare e/o prendere gli alunni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo