In tendenza

Escursione naturalistica al Bosco Santa Maria e a Monte Lauro per rivendicare l’urgente istituzione del Parco nazionale naturale dei Monti Iblei

Le associazioni ritengono fondamentale l'istituzione del Parco degli Iblei perché darebbe un contributo estremamente significativo all'obiettivo europeo di avere nel 2030 il 30% del territorio e del mare tutelati e difesi, quindi anche in Sicilia

Legambiente Sicilia, FederParchi, Flai Cgil Sicilia, Ente Fauna Siciliana, Lipu, Club Alpino Italiano, Wwf, Slow Food e Italia Nostra Sicilia hanno organizzato per domenica 5 dicembre, con raduno alle 9 a Canicattini Bagni, in piazza Borsellino, un’escursione naturalistica al Bosco Santa Maria a Monte Lauro per rivendicare l’urgente istituzione del Parco nazionale naturale dei Monti Iblei.

Dopo anni dalla legge n.222 del 2007 che lo individua e un lungo iter di confronto e concertazione che ha visto coinvolti i territori di tre province e che, così com’è previsto, continuerà nelle prossime settimane, è stato promosso questo appuntamento in un percorso di conoscenza e apprezzamento delle tante bellezze delle aree previste nel perimetro del futuro Parco, che ne fanno uno dei più ricchi e importanti scrigni di biodiversità della regione.

Le associazioni ritengono fondamentale l’istituzione del Parco degli Iblei perché darebbe un contributo estremamente significativo all’obiettivo europeo di avere nel 2030 il 30% del territorio e del mare tutelati e difesi, quindi anche in Sicilia. Guiderà l’escursione Paolino Uccello.

Il bosco di S. Maria ricade in territorio di Buccheri nel cuore del futuro parco degli Iblei, a una quota di 900 metri sul livello del mare. Il bosco è famoso per la presenza di una piccola “cerreta”, unico esempio in tutto l’altopiano Ibleo. Lungo il percorso potremo avere la fortuna di sentire tamburellare il picchio rosso maggiore e il vociare della ghiandaia, ai lati del sentiero ci faranno compagnia erbe aromatiche e fitoalimurgiche. Appuntamento alle 9  a Canicattini (bar Blek). Di lì si raggiungerà in auto il punto di inizio dell’escursione a Buccheri in un percorso di lieve difficoltà al quale possono partecipare gli amici a quattro zampe.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo