In tendenza

Ferla, gli studenti del “Valle dell’Anapo” ciceroni per un giorno

Il progetto "Ciceroni per un giorno" è realizzato in collaborazione con il Comune di Ferla e la Parrocchia San Giacomo Maggiore Apostolo, e prevede la visita dei principali monumenti di Ferla tra cui le Chiese di San Sebastiano e Sant'Antonio, monumento nazionale

Gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Valle dell’Anapo” di Ferla, domani, in occasione della Festa dell’Autonomia della Regione Siciliana, diventeranno “ciceroni” della loro comunità per un giorno, e accompagneranno per le vie del borgo i cittadini e i visitatori alla scoperta di Ferla.

Il progetto “Ciceroni per un giorno” è realizzato in collaborazione con il Comune di Ferla e la Parrocchia San Giacomo Maggiore Apostolo, e prevede la visita dei principali monumenti di Ferla tra cui le Chiese di San Sebastiano e Sant’Antonio, monumento nazionale. L’avvio della giornata avverrà all’Ecostazione Comunale dove gli studenti illustreranno le buone pratiche in campo di ecosostenibilità, azioni che hanno reso il Comune di Ferla tra le municipalità più virtuose d’Italia.

Un progetto che coinvolge – dichiara Daniela Frittitta, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Ferla- l’intera comunità e che sviluppa in modo collettivo il senso di appartenenza e di identità con il proprio territorio, affinché sin da piccoli, i cittadini siano consapevoli delle proprie radici per una pianificazione virtuosa del futuro


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo