In tendenza

Ferla, il Sindaco convoca un incontro con i Consiglieri comunali per discutere sul patto di stabilità interno

Il Sindaco Michelangelo Giansiracusa, anche nella qualità di assessore al Bilancio, ha convocato un incontro con la Giunta Comunale e con i consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, giovedì 11 aprile alle ore 20 presso la sede municipale, avente ad oggetto la grave crisi finanziaria in cui versano gli Enti municipali. Ciò anche alla luce dell’applicazione del patto di stabilità interno a carico dei piccoli comuni.

L’applicazione del patto di stabilità interno per i piccoli comuni – afferma il Sindaco Giansiracusa – significherà la fine per gli enti di minore entità demografica di una reale autonomia gestionale, inoltre non potranno essere garantiti i servizi più elementari senza un aggravio a carico della collettività. Stiamo subendo una sorta di commissariamento finanziario che riteniamo inaccettabile. Siamo in contatto con altri Sindaci siciliani e con l’ANCI che sta conducendo una battaglia a Roma affinché venga esclusa l’applicazione del patto di stabilità interno per i Comuni con popolazione compresa fra i mille e i cinquemila abitanti”.

L’applicazione del patto per il nostro comune – conclude Giansiracusa- ci impone di risparmiare 374.000 euro per l’esercizio in corso. Nonostante i notevoli risparmi ottenuti e l’opera di razionalizzazione realizzata negli ultimi 18 mesi da parte dell’Amministrazione, sarà quasi impossibile garantire tale obiettivo senza gravare sulle tasche dei cittadini. Circostanza, quest’ultima, che vorremmo scongiurare stante la difficoltà economica in cui versa la stragrande maggioranza della popolazione. Auspichiamo, quindi, che il governo nazionale adotti, in tempi brevi, un provvedimento urgente come ha fatto con il decreto per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo