In tendenza

Il Palazzolo si aggiudica la Sisolar Cup

Il Palazzolo di Gaspare Cacciola si aggiudica la prima edizione del triangolare “Sisolar Cup” disputato allo stadio “Vincenzo Barone” di Modica contro i locali di Seby Catania e l’Acireale di Massimo Gardano.
Il gialloverdi si sono imposti per 1-0 nella prima sfida contro gli acesi grazie ad un gol di Seby Aperi che al 17’ è stato bravo a sfruttare una indecisione difensiva dei granata e a battere di giustezza Pandolfo. Nella seconda sfida sono gli uomini di Gardano ad avere la meglio ai calci di rigore contro i rossoblu della Contea (1-1 dopo i 45’ regolamentari). Nella terza e ultima sfida 0-0 fra Modica e Palazzolo. Un pari che ha consentito ai gialloverdi di assicurarsi la vittoria della prima edizione della “Sisolar Cup”. Al termine “rompete le righe” per i ragazzi di Cacciola e ritrovo in sede giovedì 16 agosto per completare la preparazione.

Mister un bilancio di questa prima parte di ritiro.

Sono soddisfatto perché il gruppo ha lavorato bene ed oggi ho visto una squadra che aveva le idee chiare ed ha tenuto bene il campo, proponendo tutto quello che avevamo provato in queste due settimane di ritiro. Adesso non ci dobbiamo fermare e continuare a migliorare. In tutte e due i tempi ho visto due buone formazioni. Nel primo mi è piaciuta la compattezza della squadra ed il saper sfruttare le ripartenze visto che abbiamo attaccanti veloci. Chiaramente nel secondo abbiamo sofferto un pò di più ma era normale.”
Adesso tre giorni d riposo.

Si adesso la squadra godrà di tre giorni di riposo e poi riprenderemo il 16 con altri tre giorni di ritiro nel corso dei quali cercheremo di perfezionare ulteriormente la condizione fisica e poi penseremo all’impegno di Coppa contro il Noto.”

Sono previste altre amichevoli?

Dovremmo disputarne una domenica 19 ma non conosciamo ancora l’avversario ed un’altra il giovedì antecedente la gara di Coppa Italia.”

Secondo lei c’è qualche reparto da rinforzare?
Non credo. E’ giusto dar fiducia a tutti i componenti della rosa. Se strada facendo ci sarà bisogno di rinforzi, torneremo sul mercato.”

Direttore Berti un suo giudizio su questo triangolare.
L’approccio al torneo è stato soddisfacente. Nel primo tempo abbiamo avuto visto in campo tanti possibili titolari ma anche chi ha giocato nel secondo tempo ha ben figurato. Ho visto tante cose buone e credo che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento. Stasera mancava qualche pedina importante. Possiamo dire la nostra se continuiamo con questo entusiasmo e questa voglia di lottare.”

Viste le assenze di stasera pensate di tornare sul mercato?
“Siamo una piccola realtà che vuole fare bene. C’è qualche carenza in attacco. Stiamo facendo le nostre valutazioni. Se ci sarà da fare uno sforzo, ed è nelle nostre possibilità, lo faremo. Altrimenti si punterà su qualche giovane interessante come Gennarini che ha ottime qualità. Abbiamo tesserato altri due bravi giovani come Saraceno, attaccante classe ‘93, proveniente dal Teramo e Piangente, terzino destro classe ’93, che ha già esordito in D(16 presenze con la Nissa e 5 con la Valle Grecanica).
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo