In tendenza

“La disabilità non va in vacanza”: la denuncia di Anffas Palazzolo Acreide

Per fronteggiare l'emergenza Covid la Regione Sicilia ha fissato un processo di snellimento burocratico per rendere accessibili le risorse finanziarie che ora andrebbero rese fruibili ma rimangono non utilizzate

L’emergenza sanitaria da Covid 19 ha messo in luce le difficoltà strutturali del sistema dei servizi e delle prestazioni indirizzate alle fasce di popolazione più fragili (non autosufficienti, persone con disabilità, anziani). Nei sistema del welfare è sempre mancata una visione di servizi alternativi e flessibili, la programmazione è avvenuta per compartimenti stagni e in maniera frammentaria senza il dovuto

icon paywall

Questo contenuto è riservato agli abbonati premium

Accesso a tutti i contenuti del sito
DISDICI QUANDO VUOI

Il servizio premium sarà presto disponibile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo