In tendenza

Neve sugli iblei, tra atmosfere magiche… e anche qualche disagio

A Palazzolo chiusa l'area archeologica Akrai, guasto all'acquedotto di Buccheri e Ferla e all'impianto di illuminazione di Buscemi, strade impercorribili a Sortino

Nevica nella zona montana di Siracusa che viene avvolta da una coltre di neve bianca suscitando gioia tra i più piccoli, scesi per strada a giocare, ma dall’altra parecchia apprensione nei grandi. Automobilisti e amministrazioni comunali. La neve porta con sé suggestioni e atmosfere magiche, infatti, ma anche qualche piccolo disagio.

Palazzolo: già da stamattina la Polizia municipale e le squadre comunali della Protezione civile hanno cercato di liberare le arterie principali, come ad esempio via Nazionale, per permettere il passaggio dei mezzi del 118 in caso di emergenza. È attivo il bobcat e il pick up della protezione civile. Per ogni emergenza sulla viabilità è possibile rivolgersi allo 0931881549 (Polizia Locale) in caso di necessità rivolgersi al numero unico di emergenza il 112. Per le avverse condizioni meteo l’area archeologica di Akrai rimarrà chiusa. La Polizia locale ha liberato le arterie principali per permettere ai mezzi del 118 di poter raggiungere la Maremonti. Stanotte i vigili del fuoco hanno soccorso alcuni automobilisti rimasti bloccati ma non si registrano criticità importanti se non i normali disagi legati agli spostamenti.

Canicattini: all’opera, dalle prima ore del mattino i volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile, la Polizia Municipale e i tecnici e gli operai del Comune di Canicattini Bagni, per assicurare la viabilità e mettere in sicurezza l’asse viario esterno alla città, la SP 14 “Maremonti”, le contrade e le principali arterie cittadine, dopo l’improvvisa nevicata di questa notte, che ha messo in ginocchio la praticabilità delle strade esterne ed interne alla città. Con lo spazzaneve in dotazione le squadre di pronto intervento hanno dato priorità alla sicurezza dell’asse viario che collega Siracusa alla zona montana, ripulendo dalla neve l’ampio tratto relativo agli ingressi a Canicattini Bagni. Interventi con lo spazzaneve anche nelle contrade e nel centro abitato per garantire la sicurezza nella viabilità, in particolare nelle arterie con maggiore dislivello, e di sostegno e aiuto ai cittadini in difficoltà.

Buccheri: sono in azione i mezzi spala neve, nel corso della mattinata liberate tutte le strade principali e secondarie, il sindaco ha invitato i cittadini a non creare intralci ai mezzi in transito. Guasto all’acquedotto in condivisione con Ferla. Le amministrazioni sono in contatto con la Prefettura dalla tarda serata di ieri e stanno adesso adesso incalzando l’Enel affinché venga immediatamente ripristinata l’energia elettrica nella Contrada ove ha sede l’acquedotto comunale. Tale guasto sta causando un blocco all’acquedotto comunale e alla normale erogazione del servizio idrico.

Nelle scorse ore notturne sono state sgomberate da mezzi privati su disposizione del Comune di Ferla le vie provinciali per raggiungere il capoluogo interessate da intense nevicate al fine di agevolare la circolazione di alcuni automobilisti bloccati dalla bufera. Il sindaco comunica ai lavoratori pendolari residenti nel comune di Ferla che stamane, a causa delle impervie condizioni meteo e del blocco alla viabilità provinciale intransitabile per i grandi cumuli di neve, è possibile chiedere una certificazione da parte del Comune di condizioni meteo avverse nella notte e nella mattinata del 30 e del 31 dicembre al Comando di Polizia municipale di Ferla in via Calvario. Si invita comunque la cittadinanza ad evitare l’uso dell’auto se non con pneumatici adatti al periodo invernale (gomme da neve, gomme termiche) o con catene a bordo e pronte all’uso.

Buscemi: alcuni fulmini che si sono abbattuti ieri sera su Buscemi hanno causato dei guasti all’illuminazione pubblica e in alcune abitazioni private. I cittadini che sono rimasti senza corrente elettrica sono invitati a chiamare il numero verde 803500 per le dovute segnalazioni all’Enel, tenendo a portata di mano il numero Pod reperibile in bolletta ma il sindaco ha comunque già portato a conoscenza l’Enel e la Prefettura delle criticità. Si invitano, inoltre, i cittadini a prestare la massima attenzione, limitando gli spostamenti con l’auto ai soli casi di estrema necessità e solo se muniti di catene o pneumatici da neve.

Sortino: pericolo per strade provinciali innevate. Si avvisa i cittadini che devono recarsi fuori Sortino che la Sp 76 Sortino-Floridia-Siracusa è impercorribile a causa della neve, pertanto è consigliabile transitare sulla Sp 60 Monticelli-Albinelli-Cannizzoli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo