In tendenza

Nuovo Mister per il Palazzolo, Gaspare Cacciola sarà il successore di Giuseppe Anatasi

Il Palazzolo ha scelto il successore di Giuseppe Anastasi. Sarà Gaspare Cacciola a guidare la squadra gialloverde dalla panchina nel prossimo campionato di serie D. Le due parti hanno raggiunto l’accordo
nella tarda serata di ieri e per Cacciola sarà un ritorno a Palazzolo da tecnico dopo aver vestito la maglia gialloverde nella stagione 2007/08 ed aver conquistato una storica promozione in serie D sotto la presidenza di Rosario Scrofani.

Nel corso della finale contro la Battipagliese mise a segno una splendida doppietta che fece esplodere di gioia lo “Scrofani Salustro” e rimise in carreggiata la squadra di Alacqua per la promozione. Da calciatore ha vestito le maglie di Teramo e Paternò in serie C e di Modica, Adrano, Giarre e Trapani in serie D. Da tecnico ha invece guidato il Trecastagni in Eccellenza e per qualche settimana la Nissa nello scorso campionato di serie D. Alle pendici di Colle Acre arriva un altro tecnico giovane e voglioso di dimostrare le proprie capacità alla guida tecnica di una squadra in un importante e difficile torneo come quello Interregionale. “Mister per te un ritorno a Palazzolo. Questa volta da allenatore.”

“Per me è un graditissimo ritorno perché a Palazzolo ho vissuto un anno indimenticabile. Ritornare qui da allenatore per me è motivo di orgoglio e spero di poter ripagare con i fatti la fiducia e questa grande possibilità che mi è stata data dai fratelli Cutrufo. Spero anche di riportare allo stadio più gente possibile e magari di rivedere il pubblico delle grandi occasioni di quella grande finale play off contro la Battipagliese.”

“Che cosa ti ha spinto ad abbracciare il “Progetto Palazzolo?”: “Mi ha spinto ad accettare innanzitutto la capacità di programmazione di questa società che in due anni ha fatto benissimo vincendo il campionato di Eccellenza e conquistando i play off in serie D. Hanno dimostrato serietà e molta competenza. Per me è una occasione importantissima che devo saper sfruttare. C’è stata subito intesa con i Cutrufo e con Enzo Berti. C’è grande sintonia e per questo sono convinto di poter fare bene.” “Che squadra allestirete e quali saranno gli obiettivi di questo nuovo Palazzolo?” “Le ambizioni della società non sono quelle dello scorso anno. Cercheremo comunque di disputare un campionato importante ma l’obiettivo principale è quello di conservare la categoria.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo